Consigli

Come scegliere le luci? 10 consigli per un Natale sicuro

16 dicembre 2019
Luci di Natale

Fisse, intermittenti, con sottofondo musicale: esistono vari tipi di luci per addobbare l'albero di Natale. Purtroppo in commercio troviamo anche prodotti pericolosi, soprattutto tra quelli venduti online: su 13 prodotti acquistati in rete, solo 1 era a norma. Ecco i risultati della nostra inchiesta e 10 consigli per scegliere addobbi sicuri.

Fisse, intermittenti, con sottofondo musicale. Esistono vari tipi di luci per addobbare l'albero di Natale e le nostre case per le feste. Purtroppo se ne trovano in giro anche di pericolose, costruite senza le accortezze necessarie a renderle innocue. E, spesso, dato anche il loro costo ridotto, siamo spinti ad acquistarle senza farci troppo caso. Il rischio principale è che si surriscaldino fino a provocare un incendio, favorito anche dall'infiammabilità dell'albero e dal fatto che vengono magari lasciate accese anche quando non si è in casa.

Attenzione agli addobbi pericolosi 

In commercio abbiamo trovato esempi di addobbi luminosi decisamente pericolosi, che già alla vista e al tatto manifestano tutta la loro precarietà, con fili troppo sottili e non ricoperti dalla necessaria guarnizione esterna. Per avere una parvenza di regolarità, vengono magari "griffati" da pseudo marchi "CE", in alcuni casi posti dove la legge non lo prevede, per esempio sulla spina. State alla larga da prodotti di questo tipo, e seguite i nostri consigli di acquisto e di utilizzo.

10 consigli per scegliere prodotti sicuri

  • Ispezionate con attenzione il prodotto, verificando che appaia solido e ben costruito, con fili ben isolati;
  • Meglio le luci a bassa tensione (24 V), con alimentatore separato. In questo modo non c'è rischio di folgorazione e si riduce quello di incendio;
  • È bene preferire luci a led, non è possibile sostituire le lampadine singole, ma non scaldano e sopportano meglio umidità e vibrazioni;
  • Se l'albero è in giardino o sul balcone, esistono luci specifiche per esterno: hanno un isolamento più efficace e sulla targhetta riportano la marcatura IP23 o IP43, che indica tra l'altro il grado di protezione dall'umidità degli apparecchi elettrici;
  • Meglio utilizzare una presa per ogni spina, evitando le "triple", rese instabili dal peso delle spine collegate. Mettere una tripla dentro l'altra potrebbe provocare incidenti. Se avete più spine e non avete altrettante prese nei paraggi, ricorrete piuttosto a prese multiple (le "ciabatte");
  • Nel fissare la catena luminosa, non usate ganci metallici: in caso di dispersione di corrente potrebbero fare da conduttori. Per la stessa ragione, controllate che la catena non sia a contatto con altre decorazioni di metallo;
  • Nei modelli nei quali è prevista la sostituzione delle lampadine bruciate o difettose, ricordate che vanno sostituite esclusivamente con lampadine dello stesso tipo e di pari tensione, fornite con la catena, per evitare dei sovra riscaldamenti;
  • Non lasciate che i bambini usino le catene luminose per giocare: non si tratta di giocattoli;
  • Se utilizzate addobbi dell'anno precedente, controllate la spina, il cavo e le luci. Non devono esserci fili scoperti o danneggiati;
  • Prima di uscire di casa o andare a letto, ricordate di staccare sempre la spina.

Luci on line: su 13, 1 sola è a norma

Quasi il 50% delle luci degli alberi di Natale “a buon mercato” acquistate online vendute da venditori di terze parti attraverso AliExpress, eBay e Wish sono risultate non sicure nei nostri test: i pericoli sono rischio di incendio o di prendere la scossa. Abbiamo eseguito una serie di test di sicurezza elettrica per scoprire la sicurezza delle luci dell'albero di Natale. Abbiamo anche controllato i contrassegni e le istruzioni sulla confezione per verificare se fossero legali da vendere. Tutti i nostri test sulle luci dell'albero di Natale sono stati effettuati da un laboratorio accreditato per testare le tre norme pertinenti, EN 60598-2-20, EN 61347 e BS 1363 sui cavi, spine e trasformatori o scatole che controllano l’intermittenza. 

Abbiamo effettuato test di resistenza all’umidità (tenendo tutti i prodotti in una stanza umida per vedere se continuano a funzionare dopo 48 ore in un ambiente umido), test di resistenza elettrica (controllando se le luci sono in grado di resistere alle tensioni di test minime richieste senza rompersi o diventare insicure), sovraccarico. Il test per verificare se i prodotti hanno una protezione da sovraccarico è cruciale, se non lo fanno, possono surriscaldarsi e prendere fuoco. Abbiamo intenzionalmente messo in cortocircuito le luci per verificare se siano presenti le protezioni indispensabili: i prodotti che non superano questo test potrebbero sciogliersi o prendere fuoco. Nel test di resistenza verifichiamo quanta forza deve essere usata per strappare il cavo dalla centralina, se il prodotto può resistere agli urti senza rompersi, il che potrebbe rivelarsi pericoloso una valutazione delle dimensioni, delle istruzioni e dei simboli  che sono incluse le istruzioni e controlliamo che siano presenti i simboli CE e siano contrassegnate in modo appropriato.

Quasi la metà dei prodotti acquistati fatti da AliExpress, eBay e Wish erano elettricamente non sicure e pericolose da usare. I sei set di luci più pericolosi da noi testati - acquistati da AliExpress, eBay e Wish - potrebbero provocare un incendio o folgorarti. La scatola del trasformatore di due set di luci da 5 euro vendute su AliExpress ed eBay è diventata così calda che si sono sciolte durante i nostri test di sicurezza.

Solo una serie di luci su 13 che abbiamo acquistato era sicura, conforme alle norme e ha superato tutti i nostri test di sicurezza e controlli di conformità. Nove delle luci in prova - incluse quattro acquistate da Amazon Marketplace - non sono riuscite a soddisfare i requisiti dello standard ufficiale in termini di robustezza, modalità di descrizione, istruzioni, confezione e marcature. Due serie di luci natalizie acquistate in negozi fisici hanno superato tutti i nostri test di sicurezza.

Come identificare le luci di Natale potenzialmente pericolose? Non basta guardare un prodotto per definire se sarà sicuro o pericoloso, ma ci sono alcuni segni che abbiamo visto che potrebbero indicare prodotti dubbi:

  • Confezione e istruzioni: alcune delle luci che hanno fallito il test sono arrivate in un sacchetto di plastica senza marca o confezione o istruzioni per l’uso.
  • Le luci devono avere marcatura  CE e logo RAEE per il corretto smaltimento