News

Commissioni illecite, Antitrust sanziona 5 fornitori di energia. Richiedi il rimborso

La legge parla chiaro: è vietato applicare commissioni in base a uno specifico metodo di pagamento scelto. Eppure le aziende non perdono occasione per aggiungere costi extra non dovuti, come nel caso di A2A, E.ON, Edison, Green Network e Sorgenia. È capitato anche a te? Scarica la lettera e richiedi il rimborso.

18 ottobre 2017
18 ottobre 2017
Commissioni pagamento bollette energia

Nonostante la legge parli chiaro, la cattiva abitudine di applicare commissioni non dovute a chi sceglie un determinato metodo di pagamento continua a essere la prassi. Dopo il caso delle agenzie di viaggio online, su cui è tuttora in corso un'indagine dell'Antitrust, le ultime a finire nel mirino dell'Antitrust sono cinque società di energia elettrica e gas.

Applicare commissioni in base al metodo di pagamento è vietato

L'autorità ha imposto ad A2A, E.ON, Edison, Green Network e Sorgenia una sanzione complessiva di 910.000 euro per aver aggirato una specifica norma del Codice del Consumo che vieta l'applicazione di commissioni aggiuntive quando si paga un bene o un servizio con un determinato strumento di pagamento. Le società, infatti, hanno addebitato spese aggiuntive fino a 4 euro per chi utilizzava specifiche modalità di pagamento come carta di credito, bonifico o bollettino postale. Tra le compagnie c'è chi, come Sorgenia, ha già annunciato fin da subito ricorso al Tar e chi, come Green Network, sostiene di non aver mai applicato queste commissioni ai propri clienti. In ogni caso, se anche tu ti sei visto addebitare questi importi, puoi contestarli e chiederne il rimborso utilizzando la nostra lettera.

È capitato anche a te? Richiedi indietro quanto ti spetta 

In attesa di vedere soluzioni concrete per tutti gli utenti coinvolti, scarica la lettera e inviala utilizzando gli indirizzi riportati nel paragrafo di seguito.

Sei cliente di una di queste 5 società e ti hanno addebitato costi extra? Richiedi indietro quanto ti spetta

Scarica la lettera

Gli operatori scorretti e gli indirizzi da usare per reclamare

Ecco i comportamenti scorretti dei singoli operatori e gli indirizzi da utilizzare per inviare la lettera di reclamo.

A2A

Da novembre 2001 l'operatore ha applicato una commissione aggiuntiva ai clienti che hanno pagato le bollette con carta di credito sul sito della società. Per importi inferiori a 500 euro la commissione ammontava a 1,50 euro, per fatture superiori a 500 euro, invece, A2A aggiungeva 1,50 euro e l'1,5% di quanto pagato. L'azienda ha eliminato queste commissioni dal 28 aprile 2017. Per questo motivo, l'Autorità ha imposto alla società una multa da 220.000 euro.

  • Sei cliente A2A e ti hanno applicato queste commissioni illecite? Scarica la lettera e inviala all'indirizzo:

A2A Energia SPA
Corso di Porta Vittoria 4
20122 Milano

Fax 02/76016206

E.ON

Fino a oggi, l'operatore ha fatto pagare dal 13 giugno 2014 per l'energia elettrica e da aprile 2016 per il gas, un contributo pari a 1 euro al mese ai consumatori che - avendo sottoscritto determinate offerte - scelgano di pagare le fatture di energia elettrica o gas tramite bollettino postale. Per questo motivo, l'Autorità ha imposto alla società una multa da 150.000 euro.

  • Sei cliente E.ON e ti hanno applicato queste commissioni illecite? Scarica la lettera e inviala all'indirizzo:

E.ON Energia S.p.A.
Casella Postale 14029
20140 Milano

Fax 800 999 599

email: servizio.clienti@eon-energia.com

Edison

Fino al 13 luglio 2017, l'operatore ha imposto un onere di 2 euro a bimestre per i clienti che hanno scelto il bollettino postale come strumento di pagamento. Per questo motivo, l'Autorità ha imposto alla società una multa da 350.000 euro.

  • Sei cliente Edison e ti hanno applicato queste commissioni illecite? Scarica la lettera e inviala all'indirizzo:

EDISON ENERGIA S.p.A. Servizio Clienti
Casella Postale 94
20080 Basiglio

FAX 800.031.143

Green network

Dal 1° gennaio 2017 l'azienda chiede una commissione di massimo 4 euro al mese ai clienti che scelgono di pagare le bollette con modalità diverse dalla domiciliazione bancaria, come con un bollettino postale o un bonifico (in entrambi i casi, con 2 euro di sovrapprezzo). Dal 1° luglio, in seguito all'intervento di Antitrust, Green Network ha modificato le condizioni. Per questo motivo, l'Autorità ha imposto alla società una multa da 20.000 euro.

  • Sei cliente Green Network e ti hanno applicato queste commissioni illecite? Scarica la lettera e inviala all'indirizzo:

Green Network S.p.A.
Viale della Civiltà Romana 7
00144 - Roma

Fax 800.912.758

Sorgenia

Fino a giugno 2017 Sorgenia ha applicato un sovrapprezzo di 4 euro per fatture pagate con metodi diversi dall'addebito diretto su conto corrente o carta di credito. Inoltre, fino a settembre 2017, la società ha applicato commissioni aggiuntive per chi pagava le bollette con bollettino postale. Per questo motivo, l'Autorità ha imposto alla società una multa da 170.000 euro.

  • Sei cliente Green Network e ti hanno applicato queste commissioni illecite? Scarica la lettera e inviala all'indirizzo:

Sorgenia
Casella Postale 14287
20152 Milano

Fax 02 45 88 23 22

Email customercare@sorgenia.it


Stampa Invia