News

Aziende di elettronica, le pagelle di Greenpeace

01 novembre 2009

01 novembre 2009
Una pagella verde delle aziende del settore elettronico. A dare i voti è Greenpeace, l’organizzazione ambientalista indipendente. I giudizi si basano sulla presenza di sostanze nocive nei prodotti, sull’efficienza energetica e l’emissione di gas serra e sulla possibilità di recupero dei componenti. L’eco-pagella 2009 considera l’impegno nell’eliminazione, dai manufatti, di Pvc e di alcuni additivi (ritardanti di fiamma bromurati), sostanze pericolose per la salute e l’ambiente. Proprio grazie agli sforzi su questo fronte, Nokia si aggiudica il primo gradino del podio, con voto 7,5 (il punteggio massimo è 10); seguono Samsung (voto 6,9) e Sony Ericsson (6,5). Le altre hanno tutte un voto inferiore a 6. Maglia nera è Nintendo (1,4), ma delude anche Microsoft (2,7).

Stampa Invia