News

Elettricità e gas: fino a 150 euro di spesa in più

03 gennaio 2013

03 gennaio 2013

La stima della spesa annua, calcolata su una famiglia di 3-4 persone, registra un aumento di circa 150 euro rispetto al 2012. In attesa di diminuzioni delle tariffe, previste ma non attuate, il modo per risparmiare c'è. Chi è in situazione di disagio economico o fisico può richiedere il bonus.

La bolletta dell'energia elettrica segna +9,5%

La tariffa della corrente applicata al mercato tutelato, stabilita all’inizio di ogni trimestre dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (AEEG) e applicata ai consumatori che non sono passati al mercato libero, segnala un ribasso: - 1,4% rispetto a tre mesi fa. Questa diminuzione, però, non è sufficiente a compensare il forte aumento che la tariffa stessa ha registrato nel corso del 2012. La differenza tra la stima della spesa annua, calcolata a gennaio 2012, con quella calcolata oggi è significativa. Chi ha pagato di più sono state le famiglie con 3-4 componenti, che hanno registrato un aumento del 9,5%.

Tutti gli aumenti superano l'8%
La tabella mostra che anche le altre categorie di consumatori da noi esaminate, cioè le coppie senza figli e i single, hanno subito aumenti elevati, tutti superiori all’8%. Rispetto alla bolletta della luce, si deve anche registrare un nuovo aumento della voce che serve per finanziare gli incentivi alle fonti rinnovabili. Una gestione non ottimale degli incentivi, infatti, ha portato ad appesantire la bolletta delle famiglie in modo piuttosto marcato.


Stampa Invia