News

Facciamo luce sui fornitori di energia

04 novembre 2013
FONDI ENERGIA

04 novembre 2013

Inchiesta per valutare la qualità del servizio delle aziende fornitrici di energia elettrica: informazioni al telefono, chiarezza nei contratti, soddisfazione generale degli utenti... Il servizio online per confrontare le tariffe e il primo gruppo d'acquisto per l'energia ti aiutano ad alleggerire la bolletta.

Passo dopo passo, con spirito critico, esploriamo il mercato libero dell'energia elettrica alla ricerca del risparmio. Scegliendo non solo le alternative più convenienti, ma anche il fornitore in grado di garantirci la qualità del servizio.

Confronta le tariffe elettriche


Il prezzo non è l'unico aspetto da valutare quando si decide di cambiare fornitore. Conta anche la qualità del servizio: per valutarla, nella nostra inchiesta abbiamo selezionato sia le aziende maggiormente diffuse che quelle minori, presenti da tempo sul mercato, e quelle che hanno offerte competitive. L'indagine, svolta nella primavera 2013, ha coivolto un gruppo di dieci persone disposte a cambiare tariffa, passando a un nuovo fornitore. Nella prima fase ci siamo focalizzati sulle informazioni che le società offrono ai potenziali clienti al telefono. Non è questione da poco: quanto ci viene spiegato all'inizio deve farci capire se l'offerta è davvero vantaggiosa. Ma non solo: mettere sotto la lente d'ingrandimento la fase iniziale dell'attivazione della fornitura ci ha permesso anche di valutare concretamente i contratti che le aziende fanno firmare ai propri clienti. Quindi di conteggiare i giorni che sono passati dall'attivazione all'effettiva fornitura di luce nelle case.

In attesa di informazioni chiare

Durante le telefonate, abbiamo anche aspettato che ci venissero date delle informazioni fondamentali. Chi decide di sottoscrivere un contratto per una nuova fornitura di energia elettrica, infatti, ha il diritto di essere informato sulla periodicità della fatturazione (ovvero ogni quanto dovrà pagare) e del fatto che il prezzo pubblicizzato è solo una parte del prezzo reale. La maggior parte delle offerte presenti sul mercato dell'energia elettrica, infatti, non prevede che, come nella telefonia, il provider indichi un prezzo unitario comprensivo di tutte le voci di costo. Questo succede perchè alcune voci della bolletta sono gestite dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas, che ne modifica il valore con cadenza trimestrale.

Il primo gruppo d'acquisto in Italia

Con le nostre inchieste, i nostri servizi di comparazione online, le consulenze offerte ai soci e le tariffe agevolate con alcuni fornitori, siamo entrati a far parte del mercato dell'energia in modo attivo. Grazie al primo gruppo d'acquisto per l'energia Abbassa la bolletta, inoltre, tanti hanno potuto cambiare operatore scegliendo non solo il risparmio, ma anche la qualità.


Stampa Invia