News

Lampadine fluorescenti e a led

06 giugno 2012

06 giugno 2012

Le lampadine compatte fluorescenti (Cfl), conosciute più generalmente anche come "a basso consumo energetico", si sono ormai imposte sul mercato europeo della luce: assicurano prestazioni migliori rispetto alle vecchie (e ormai praticamente fuori produzione) lampadine a incandescenza, oltre ad avere una durata di vita più lunga.

Il nostro test, che ha analizzato modelli con l’attacco grande (tecnicamente chiamato E27) ha evidenziato risultati nel complesso buoni, sia per le fluorescenti vere e proprie sia per le fluorescenti a led. Tutte le lampadine sono sicure. In poche parole: nessuna rischia di far prendere la scossa a chi le avvita. L'efficienza a livello di resa luminosa è generalmente positiva (deludono un po' quelle a led), così come il comportamento in ambienti freddi (le fluorescenti temono le basse temperature).

Lampadine: tipo e potenza
Quale tipo di lampadina comprare? Dipende dalle vostre esigenze. Le lampadine sono divise a seconda del tipo e della potenza: le fluorescenti tra i 500 e i 1.000 lumen (che più o meno corrispondono ai vecchi 60 W) sono adatte per postazioni luce decentrate, mentre quelle sopra i 1.000 lumen (circa 100 W) vanno bene per le postazioni luce centrali, tipo lampadario; le lampadine a led sotto i 500 lumen (circa 40 W) sono da utilizzare per piccole fonti luminose decentrate, per esempio in una lampada da scrivania. Sono sostanzialmente quattro le forme con cui si presentano le lampadine: a bulbo, a globo, a tubi e a spirale.

Lampadine: questione di lumen
Quando compriamo una lampadina è importante fare riferimento ai lumen (lm), non ai watt. Sono infatti i lumen il parametro per capire quanta luce fa davvero la lampadina. A parità di watt, non è detto che le lampadine abbiano la stessa intensità di luce. Quindi, invece di parlare di 40, 60 o 100 W (o degli equivalenti 8, 12 o 20 W dei modelli a fluorescenza) bisognerebbe parlare di 400, 600 o 1.000 lumen. Va anche detto che a parità di lumen, il consumo di energia è differente a seconda del tipo di lampadina: i vecchi modelli incandescenti, per esempio, consumavano molta più energia rispetto alle attuali lampadine fluorescenti.

I marchi del test:
  • Auchan
  • Carrefour
  • Coop
  • Ikea
  • Megaman
  • Osram
  • Philips
  • Sylvania

Stampa Invia