News

Tariffe gas e luce tra le piu care in Europa

01 settembre 2011

01 settembre 2011

I prezzi del gas in Italia restano i più cari d’Europa. Va meglio per l’elettricità, ma la concorrenza langue e gli utenti sono restii a cambiare gestore. Sotto la lente le tariffe dei principali fornitori di luce e gas.

La nostra inchiesta
Abbiamo messo a confronto le tariffe italiane di energia elettrica e gas con quelle di altri 7 Paesi europei: Francia, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Olanda, Belgio e Germania. I profili di consumo considerati sono quelli maggiormente rappresentativi delle abitudini più diffuse nei Paesi coinvolti nell’inchiesta. Per il confronto internazionale l’indagine ha considerato la tariffa stabilita dall’Authority nella versione bioraria transitoria, che in questo momento è la tariffa più diffusa poiché sono ancora in pochi ad essere passati al mercato libero.

Bioraria e offerte sul mercato
Un secondo confronto lo abbiamo fatto tra le tariffe proposte dai diversi fornitori in Italia. Dopo aver selezionato la tariffa più diffusa, l’abbiamo rapportata con quelle più economiche sul mercato libero. In Italia, la tariffa più diffusa sia per il settore energia elettrica sia per il settore gas naturale è quella stabilita per i consumatori domestici dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Aeeg), l’organismo regolatore del mercato, ed è conosciuta come tariffa tutelata. Per il confronto nazionale abbiamo potuto utilizzare tariffe più aggiornate (terzo trimestre del 2011).

La soddisfazione degli utenti
L’inchiesta si completa con un’indagine statistica sulla soddisfazione del servizio offerto dai fornitori di energia elettrica e gas presenti in quattro Paesi europei: Italia, Belgio, Portogallo e Spagna. Nel nostro Paese, per raccogliere le opinioni degli utenti (in tutto 3.350) abbiamo utilizzato un questionario cartaceo - spedito su tutto il territorio nazionale come la popolazione - e un questionario online ai soci di Altroconsumo. Le statistiche sulle abitudini di consumo e sui rapporti tra utente e fornitore di energia si basano sulle risposte del campione cartaceo. L’indagine si è svolta nel primi mesi del 2011. 

I fornitori analizzati:

- A2a
- Acea
- E.On
- Edison
- Enel
- Eni
- Estra
- Gdf Suez
- Hera Comm
- Iren
- Trenta


Stampa Invia