News

Pannelli solari: scegliere il più adatto

01 giugno 2010
pannelli solari

01 giugno 2010

I pannelli solari non sono tutti uguali: costi, consumi ed emissioni inquinanti variano da una tecnologia all'altra. I prezzi iniziano a scendere e gli incentivi aiutano a risparmiare.

Energia dal sole
Acqua calda dal sole: è questa la sfida dei pannelli solari, una scelta ecologica e spesso vantaggiosa per riscaldare la casa in modo alternativo o fare a meno di un sistema tradizionale come il boiler o lo scaldabagno a gas. L'acquisto di un pannello solare, però, non è detto che sia sempre la scelta più conveniente. Da un punto di vista economico il classico scaldabagno a gas è la scelta più vantaggiosa. Ad oggi, non a caso, questa è la soluzione più diffusa tra i sistemi tradizionali per produrre acqua calda, perché oltre a essere la più competitiva è anche la più efficiente in termini energetici in confronto al boiler elettrico o allo scaldabagno a Gpl.

Consumi, costi, emissioni
Sono fondamentalmente tre gli aspetti che orientano la scelta di un impianto a energia solare.

Consumi. Rispetto al consumo energetico, non c'è da avere dubbi: i pannelli solari sono sempre la scelta più efficiente. C'è qualche differenza tra una tipologia e l'altra, ma di base ogni tipo di pannello batte nettamente qualunque sistema tradizionale, scaldabagno compreso.

Costi. Sul piano economico il divario tra i sistemi a energia rinnovabile e quelli tradizionali c'è ancora, ma è meno marcato. La soluzione più conveniente in termini di spesa questa volta è lo scaldabagno a gas naturale, di poco più economico dei pannelli solari.

Emissioni. Se l'intenzione è tutelare l'ambiente non ci sono dubbi: qualunque pannello emette molta meno CO di quella prodotta da scaldabagno o boiler.

Aspetti da considerare
Ci sono diversi tipi di impianti, alcuni del tutto autonomi, dotati di una resistenza elettrica che scalda il serbatoio quando il sole non basta; altri modelli dipendono da una caldaia per raggiungere il fabbisogno desiderato. L'impianto installato su un tetto piano costa meno di quello inserito in un tetto a falda. Per essere efficiente, il pannello deve avere il giusto orientamento rispetto al sole e l'installazione può essere fatta solo da un tecnico professionista, aspetto che costituisce una voce importante del costo complessivo. Quindi, oltre al prezzo dell'impianto, va considerato il costo dell'installazione, variabile a seconda della tipologia scelta: in media dai 600 ai mille euro. Nel calcolo vanno inclusi gli incentivi statali, pari al 55% fino a un massimo di 60 mila euro di spesa, per ora garantiti solo fino a dicembre 2010.


Stampa Invia