News

Pitture traspiranti

01 marzo 2011
pitture

01 marzo 2011

Non tutte le pareti sono uguali. Quelle in cucina, per esempio, devono lottare contro la presenza di umidità, fumi e vapori. In bagno, invece, la condensa e il vapore acqueo provocano spesso macchie di umidità sulle pareti. Tinteggiare queste due stanze con la giusta pittura significa, dunque, ottenere un buon risultato, che durerà di più nel tempo.

Pennellate diverse
Anche per le pitture, come per molti prodotti, vale la regola di leggere bene l’etichetta.
Sulle confezioni si possono trovare alcune indicazioni utili per capire se il prodotto è quello più adatto alle vostre esigenze.
• Lavabile: adatta a tutti i locali della casa, purché senza problemi di umidità. Si stende con facilità, resistono al tempo e allo sfregamento.
• Traspirante: sono quelle del nostro test: concepite per resistere maggiormente all’umidità ed indicate per tinteggiare bagni e cucine; alcune contengono biocidi, sostanze chimiche in grado di contrastare la proliferazione delle muffe.
• Termoisolante: sono quelle con basso coefficiente di trasmissione termica; la presenza di microsfere nella loro composizione crea una sorta di cuscinetto d’aria fra muro e pittura. Questo le rende in grado di contrastare la formazione di condensa sulla parete (che può provocare muffe), causata dalla differenza di temperatura fra esterno e interno.

Una resa perfetta
-Prima di tinteggiare, è basilare che le pareti siano perfettamente asciutte: se i muri sono di nuova costruzione, meglio aspettare circa 6 mesi. Date tempo di asciugare anche a crepe e buchi riparati con lo stucco: ci vogliono almeno 24 ore.
- Se dovete riimbiancare, fate attenzione: la pittura nuova potrebbe essere incompatibile con quella vecchia. Prima provatela su una zona limitata (e nascosta) della superficie. Assicuratevi che la parete sia pulita.
-  Se la carta da parati è molto sporca è meglio rimuoverla. Se invece decidete di imbiancarci sopra, pulitela bene e incollate le parti che eventualmente hanno perso aderenza. Fate prima una prova per vedere se la pittura copre bene il colore della carta da parati.
- Se la superficie da imbiancare è porosa o piena di crepe stuccate, passate prima uno strato di fissante; se è stata colpita da muffa o segnata da macchie di fumo, usate un isolante.

Marche del test

  1. Attiva
  2. Auchan
  3. Boero grandi superfici
  4. C.p. Italia
  5. Impact
  6. Max meyer
  7. Mister color
  8. Nativa
  9. Paramatti lo specifico

Stampa Invia