News

Sturalavandini chimici

01 gennaio 2009
sturalavandini

01 gennaio 2009

Abbiamo messo alla prova dieci sturalavandini (o sgorgatori) chimici: granulari liquidi o gel, sono usati per liberare gli scarichi domestici intasati.
I risultati non sono granché soddisfacenti: a parte un prodotto granulare, gli altri si sono rivelati poco efficaci sugli ingorghi delle tubature della cucina, generalmente causati da residui di cibo e grasso. Vanno meglio per liberare gli scarichi del bagno, in cui l'ostacolo è causato da residui di sapone e altri scarti organici, come i capelli.

Problemi di sicurezza
Un prodotto è stato eliminato per problemi di sicurezza, perché la confezione non è a tenuta stagna e rischia di perdere il suo liquido corrosivo se viene capovolta.

Le prestazioni deludenti si sommano al fatto che sono una soluzione poco ecologica: trattandosi di sostanze corrosive, fondamentalmente soda caustica e a volte candeggina, sono aggressive per la pelle e nocive per l'ambiente, perché inquinano fortemente le acque di fiumi, laghi e mari.

Li consigliamo, ma solo come ultima risorsa, solo dopo aver provato a liberare l'ingorgo con un metodo manuale, che sia una ventosa, una pistola ad aria compressa o uno scovolo a molla.

Marche del test
  • Mr. Muscolo
  • Setter
  • HG
  • W5 (LIDL)
  • Cillit Bang
  • Wc Net
  • Il Gigante
  • Carrefour

Stampa Invia