News

Tappi di sicurezza in quali prodotti

01 aprile 2011
tappi di sicurezza

01 aprile 2011

Alcuni prodotti che usiamo per pulire la casa sono molto pericolosi. Se contengono sostanze corrosive la legge impone loro il tappo di sicurezza, per impedire ai bambini di aprirli. Se la sostanza è nociva o irritante, non c’è purtroppo alcun obbligo. Eppure servirebbe lo stesso. La nostra indagine su una ventina di prodotti. Alcuni esempi nella galleria immagini.

La nostra inchiesta
A nostro avviso il tappo di sicurezza è necessario anche per le sostanze sostanze nocive o irritanti: la candeggina o lo sbiancante per il bucato possono provocare seri danni alla salute. Abbiamo svolto un’inchiesta che ha coinvolto 23 prodotti potenzialmente pericolosi (sgorgatori, anticalcare, sbiancanti per bucato e candeggina). Tutti i prodotti hanno il tappo di sicurezza (solo 4 sono obbligati dalla legge), tranne le confezioni in cartone e Ace candeggina.

Cinque minuti per intervenire
Un bambino riesce nel giro di cinque minuti ad aprire un tappo di sicurezza? Se non ce la fa, il tappo ha almeno assolto la sua funzione: quella di dare il tempo a un adulto distratto di intervenire per tempo. Naturalmente i tappi non possono garantire la sicurezza  ssoluta, ma certo la loro presenza contribuisce a diminuire i casi di avvelenamento in casa.

Le marche del test:

  1. Ace
  2. Auchan
  3. Bref
  4. Carrefour
  5. Cillit Bang
  6. Coop
  7. Duck Power
  8. Esselunga
  9. General
  10. Mr.Muscolo
  11. Omino Bianco
  12. Smac
  13. Vanish
  14. Viakal
  15. Wc Net


Stampa Invia