News

Test sui detergenti specifici per wc

01 ottobre 2011
detergenti

01 ottobre 2011

I gel destinati alla pulizia della tazza del wc sono numerosi e si distinguono dai normali gel per bagno per le loro confezioni con beccuccio. Il nostro test ne ha messo alla prova l’efficacia: funzionano, ma sono troppo aggressivi per l’ambiente.

Non servono prodotti specifici
Abbiamo testato l’efficacia di 12 prodotti per la pulizia della tazza del wc: funzionano, ma - a causa degli ingredienti che contengono - sono decisamente troppo aggressivi per l’ambiente. Perciò li sconsigliamo, o al limite, se proprio non si riesce a farne a meno, consigliamo di usarli in quantità davvero ridotte.
A titolo di confronto abbiamo provato anche quattro prodotti da collocare nella tazza e un disincrostante in polvere. Anche questi sono fortemente sconsigliabili. Se si pulisce il wc regolarmente infatti non sono necessari prodotti specifici: basta un normale detersivo per il bagno. Oppure si può optare per alternative ecologiche, come l’aceto.

Detergenti per wc: efficaci, ma dannosi per l’ambiente
Per la prima volta in questo test abbiamo effettuato una speciale prova per verificare l’impatto dei detergenti sugli ambienti acquatici, misurando gli effetti di questi prodotti sulla Daphnia Magna, un delicato microrganismo la cui presenza nell’acqua è indicatore del buono stato di salute di mari e fiumi. La tossicità verso la Daphnia Magna è stata la più importante delle prove effettuate per valutare l’impatto ambientale dei detergenti. Per alcuni sono bastati soltanto 10 milligrammi di prodotto per uccidere metà della popolazione di microrganismi presenti in un litro d’acqua. I prodotti che contengono candeggina sono poi particolarmente tossici.

Marche del test
- Auchan
- Bref
- Carrefour
- Cillit bang
-Coop
- Duck Power
- Esselunga
- Rio Azzurro
- Viakal
- WC Net
- W5

 


Stampa Invia