News

Tritare i rifiuti a casa

27 aprile 2009

27 aprile 2009

Lo vediamo spesso nei film americani, è il tritarifiuti domestico. Arriva anche da noi, ma non fa bene all'ambiente.

Lo vediamo spesso nei film americani, è il tritarifiuti domestico. Arriva anche da noi, ma non fa bene all'ambiente.

Il sistema meno efficiente per smaltire i rifiuti
Smaltire i rifiuti organici attraverso le fognature, con le acque di scarico, è il sistema ecologicamente meno efficiente in assoluto. Gli scarti alimentari che passano in un tritarifiuti finiscono nelle fognature e poi all'impianto comunale di depurazione delle acque di scarico. Le sostanze triturate richiedono un lungo lavoro di decomposizione da parte dei batteri presenti nelle varie fasi dell'impianto di depurazione. Oltre ad appesantire il carico organico delle acque, infatti, questo sistema di smaltimento aumenta a dismisura la produzione di fanghi di depurazione, che sono lo scarto finale del depuratore, già difficili da smaltire attraverso una discarica o un inceneritore.

Spreco di acqua
Un' altra conseguenza negativa dell'uso del tritarifiuti è lo spreco di acqua potabile: per far defluire gli scarti triturati lungo le tubazioni, è infatti necessario far scorrere molta acqua dal rubinetto del lavello.

In conclusione, il tritarifiuti è un sistema per smaltire i rifiuti organici da sconsigliare, in particolare in un paese come l'Italia, dove i sistemi di depurazione delle acque sono carenti e obsoleti.


Stampa Invia