News

Casa: come diminuire la spesa energetica

10 gennaio 2014

10 gennaio 2014

Intervenire sui punti critici dell’abitazione come finestre, soffitto, termosifoni e caldaia permette di risparmiare energia e di alleggerire le bollette. Ma quanto costa ridurre le dispersioni di calore? 

Abbiamo interpellato diversi artigiani per capire quanto può costare fare un intervento edilizio finalizzato al risparmio energetico. Considerando che la detrazione fiscale ammonta al 36% abbiamo raccolto un campionario di prezzi per un appartamento di circa 100 mq con riscaldamento autonomo. Ecco alcuni esempi.

Finestre, termosifoni, caldaia e soffitto: il risparmio parte da qui

Abbiamo chiesto il costo necessario per sostituire i serramenti vecchi con le moderne vetrocamere; isolare il soffitto di casa; sostituire la caldaia con una nuova più efficiente; installare valvole termostatiche sui calorifori.

  • Cambiando dei serramenti vecchi con dei nuovi in PVC bianco con doppi vetri bassoemissivi l’investimento iniziale è di circa 8.500 euro (costo medio per l’installazione di 7 serramenti a due ante di misura standard). Grazie alle detrazioni se ne recuperano circa 3.000 e il risparmio sui consumi è di circa il 15%.
  • L’isolamento del soffitto riduce del 30% i consumi di metano. La spesa media per isolare il tetto con un controsoffitto in cartongesso con pannelli isolanti è di 5.300 di cui circa 2.000 possono essere recuperati grazie alle detrazioni.
  • I consumi si riducono anche installando una caldaia efficiente. La spesa è legata a molte variabili. Un modello a condensazione da 20-26 kw fa risparmiare il 25% di energia e costa in media circa 2.000 euro (le detrazioni permettono di recuperarne circa 800). Il costo dei modelli tradizionali è inferiore, ma in questo caso scende anche il risparmio sui consumi (15%).
  • Mantenere una temperatura gradevole, senza riscaldare eccessivamente le stanze, è un altro modo per risparmiare energia. Per questo può essere utile installare delle valvole termostatiche sui termosifoni. I prezzi variano molto, ma chiedendo più preventivi e scegliendo il meno caro si può risparmiare fino al 42%.

Mai come adesso, ristrutturare casa può essere una buona occasione per risparmiare sulla dichiarazione dei redditi. A conti fatti, grazie alle detrazioni sulle ristrutturazioni, in 10 anni puoi recuperare più della metà di quanto hai speso.

Gli strumenti per risparmiare

Migliorare l’isolamento della casa diminuisce la tua spesa energetica. Ma ci sono anche altri comportamenti che ti consentono di risparmiare.

  • Scegliere con attenzione il fornitore del gas ti permette di trovare la tariffa più conveniente per te.
  • Stesso discorso per la luce: partendo dai tuoi consumi e dalle tue abitudini, puoi capire qual è la tariffa che ti permette di risparmiare.

Stampa Invia