News

Riscaldamento e caldaie: metano il più conveniente

09 ottobre 2012
riscaldamento

09 ottobre 2012

Ormai Gpl e gasolio convengono solo dove non arriva il gas naturale. Non resta che scegliere tra una caldaia a condensazione o una ad alto rendimento. Ecco alcuni consigli per non sprecare calore. 

Pro e contro dei sistemi di riscaldamento

Gas naturale (metano) 
È sicuramente uno dei combustibili più diffusi sul territorio. L’allacciamento alla rete permette all’utente di utilizzarlo tanto per il riscaldamento e l’acqua calda quanto per la cottura dei cibi. Il gas naturale offre margini di risparmio significativi rispetto agli altri combustibili con entrambi i tipi di caldaie: ad alto rendimento e a condensazione. 

Vantaggi. Non è richiesto alcun rifornimento: il sistema si attiva allacciandosi alla rete di distribuzione e installando la caldaia. Le emissioni inquinanti sono basse, purché sia effettuata regolarmente la manutenzione. 

Svantaggi. Non ha particolari punti deboli, se non la difficoltà che ha l’utente nel verificare da sé il proprio livello di consumo a causa delle tariffe applicate a scaglioni. 


Gpl
Il Gpl è un gas di petrolio liquefatto contenuto in serbatoi esterni o interrato, oppure (se utilizzato prevalentemente per la cucina) distribuito in bombole da 10 a 25 Kg. Oggi è la soluzione meno conveniente a causa dei recenti rincari. 

Vantaggi. Scegliendo il sistema con la cisterna, spesso l’apparecchio viene fornito in comodato dalla stessa impresa che distribuisce il Gpl. In presenza di specifici contratti di rifornimento (con notevoli sconti sul prezzo finale) il Gpl è competitivo nei confronti del gasolio: diminuendo il costo di esercizio, si sfrutta la maggior “compatibilità” con caldaie, scaldabagni e cucine. 

Svantaggi. Se si utilizzano le bombole i ricambi sono frequenti, soprattutto nelle aree dove il clima è più freddo. 


Gasolio 
Il gasolio è un combustibile liquido contenuto all’interno di serbatoi interrati nei pressi dell’abitazione. Ha un costo annuale superiore rispetto a un impianto a gas, ma con il rincaro del Gpl sta diventando l’alternativa più conveniente per le abitazione dove non arriva il metano. 

Vantaggi. Le caldaie di nuova generazione riescono ad assicurare rendimenti accettabili. 

Svantaggi. Se non avete troppo spazio per interrare il serbatoio, dovete utilizzare depositi di ridotte dimensioni, con il rischio di dovervi rifornire di frequente. La combustione del gasolio genera inquinanti sicuramente più dei combustibili gassosi; diventa obbligatorio adoperarsi affinché tutto sia sempre efficiente, dal bruciatore alla caldaia.


Stampa Invia