ultimo aggiornamento: 11/09/2018

MOBILITA'

Parlando con amici, si parlava della nuova societa' ENEL X.

Dalla discussione si evidenziava come questa nuova societa', abbia imposto un costo della card di ricarica elettrica di €. 16.

Anche le relative tariffe d'utilizzo sono anchesse aumentate, ciò potrebbe essere comprensibile per i nuovi iscritti ma non per quelli che già utilizzano la vecchia card della società ENEL, dalla quale è sorta ENEL X. Tengo a precisare che queste societa' tendono a favorire la diffusione della mobilita' elettrica e quindi dovrebbero favorire il contenimento dei costi. Nonostante ciò in Italia s'è raggiunta la quota d'auto elettriche vendute di 3100 auto. Parlare di favorire tale mobilità è ancora presto, tra lo Stato che dà timidi segnali, i Concessionari sono assenti, le ditte di distribuzione delle colonnine elettriche non sono ancora in sintonia con l'utenza cosa dire.....siamo o non siamo un popolo che vogliamo il rispetto della natura ?... Speriamo in San Gennaro che rischiari le menti.

User name

Commenta il post

Condividi la tua opinione o fai la tua domanda nel gruppo Efficienza e sostenibilità della comunità Energia rinnovabile!

Risposte

Nessun utente ha ancora risposto