ultimo aggiornamento: 04/04/2019

Fotodinamico

Ho avuto un incontro con un tecnico per una proposta di installazione di un " fotodinamico a diffusione " in pratica sarebbero dei pannelli che utilizzano la luce e non direttamente i raggi solari come i pannelli fotovoltaici richiedono . Sistema ,a sentir lui , utilizzato nelka maggior parte dei paesi nordici . Il solito discorso a COSTO ZERO  e la richiesta in caso di un mio interessamento di una firma su un foglio che non mi ha fatto vedere dove do il consenso per fare valutare alle varie aziende interessate ( la sua , l ENEL e in ultimo lo Stato ) se il progetto è  fattibile , se l'Enel ,che guadagnerebbe sulla produzione di energia non utilizzata dalla mia famiglia , è favorevole ...

In pratica io sarei interessato all' installazione di pannelli per una energia alternativa ma non avendo il tetto nella posizione ottimale per il fotovoltaico mi dovrei fidare di questa nuova tecnologia . La mia domanda è  : qualcuno ha informazioni a riguardo ? 

Grazie anticipato 

Maurizio 

Partecipa alla community!

  • Cerca chi ha avuto la tua stessa esperienza
  • Confrontati con chi ha il tuo stesso problema
  • Consiglia gli utenti che hanno bisogno di te
  • Condividi le soluzioni che hai adottato

Registrati gratuitamente al sito per partecipare

Entra o Registrati

Risposte

User name
Tantinets
04/04/2019

cercando fotodinamico su google viene fuori praticamente solo un sito omonimo che fa promesse tanto grandi quanto generiche..
Se chiamano "fotodinamico" un tipo di fotovoltaico a film sottile (che è in grado si di utilizzare anche la luce diffusa), credo che debbano essere più specifici sui materiali e la tecnologia che intendono utilizzare, perché sia prestazioni che sicurezza cambiano molto all'interno di quel campo.
Fidarsi di uno che rimane vago, propone costo zero e una firma alla cieca non mi sembra una grande idea comunque..

comunità europea
Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito della convenzione di sovvenzione n. 749402