Recensioni

Coolform Mini Aircon: funziona davvero?

Coolform Mini Aircon è un piccolo ventilatore portatile talmente potente che potrebbe rinfrescare stanze intere. Ma funziona davvero? Sulla sua efficacia abbiamo qualche dubbio: ecco cosa ne pensiamo e quali sono i metodi migliori per rinfrescare casa.

02 agosto 2018
coolform mini aircon

Già la promessa di Coolform Mini Aircon sembra esagerata: "Il modo più efficiente dal punto di vista energetico, poco costoso e portatile per rimanere fresco e comodo tutto l'anno. È abbastanza potente da raffreddare praticamente ogni area per pochi centesimi al giorno. Mai prima d'ora hai avuto il tuo climatizzatore personale portatile." E sul fatto che sia davvero così abbiamo qualche dubbio.

È un ventilatore, non un climatizzatore

Più che un "climatizzatore personale portatile", Coolform Mini Aircon può essere definito come un piccolo ventilatore nebulizzatore. Nel video di presentazione si spiega che il filtro evaporativo aspira l’acqua dal serbatoio e qui avviene lo scambio termico con l’abbassamento della temperatura. La nebulizzazione dell'acqua contribuisce infatti ad abbassare la temperatura per effetto dell'evaporazione delle microgocce mescolate al soffio d'aria.

Non è così potente

Visto la grandezza del ventilatore e la capacità del serbatoio non ci si può aspettare di rinfrescare una stanza intera: solo chi è di fronte all’apparecchio potrà percepire un flusso d’aria. Questo sarà più o meno rinfrescante in base anche alla temperatura e all’umidità della stanza. Se questa infatti è già molto elevata e con un alto tasso di umidità la percezione di benessere è ancor più contenuta. Infatti l’aria potrà percepire meno carico d’acqua dal nebulizzatore e meno sarà il calore sottratto per evaporazione, quindi l’aria uscirà meno fredda.

Di innovativo non c'è nulla

"Questa tecnologia innovativa è stata originariamente inventata come un modo per mantenere le persone fresche in regioni con temperature estreme, senza aria condizionata e, in alcuni casi, senza elettricità." Ma di innovativo c’è molto poco: la tecnologia non è di certo tra le ultime scoperte, anzi.

Potente come un climatizzatore?

È impensabile confrontare Coolform Mini Aircon con un vero climatizzatore, perché hanno un gas refrigerante interno che può abbassare la temperatura di parecchi gradi e rimuovono importanti quantità di umidità interna. Se è in versione split murale questa viene addirittura portata all'esterno.

Quanto consuma

Il consumo energetico è sicuramente ridotto in quanto la versione base va a pile. Con 10 euro in più si può acquistare la versione a filo, ma la potenza rimarrà la stessa e si guadagna solo in autonomia.

Il metodo migliore per rinfrescare casa 

Tirando le somme è sicuramente meglio acquistare un ventilatore tradizionale oppure, anche se la spesa non è di certo la stessa, un climatizzatore vero e proprio (consulta il nostro test per trovare il migliore). Se hai qualche dubbio su come rinfrescare casa puoi confrontarti con gli utenti della nostra community.


Stampa Invia