News

Forno CucinaBarilla: facile e veloce, ma poco versatile e troppo caro

11 marzo 2016
Forno cucina barilla

11 marzo 2016

Un po’ forno microonde, un po’ robot da cucina. La promessa del forno CucinaBarilla è quella di fare tutto da solo: dai risotti alla focaccia alle torte. Lo abbiamo messo alla prova (guarda il video). Si possono trovare prodotti più versatili a costi decisamente inferiori.

Whirlpool ci mette il microonde combinato CB015WH/SL con diverse modalità di cottura (crisp, grill, microonde e ventilato) e alcune delle funzioni dei robot da cucina (mantecare, cuocere, impastare e lievitare). Barilla ci mette i preparati, ovvero i kit, con cui è possibile preparare piatti di pasta, ma anche prodotti da forno come torte, pane, pizze e focacce. Abbiamo messo alla prova forno CucinaBarilla. Guarda il video.


Ne vale la pena?

  • Per chi pensa di non usare i preparati Barilla o di usarli molto poco: ci sono altri forni combinati e macchine del pane che coprono le principali funzioni di questo apparecchio a costi inferiori.
  • Per chi lo immagina come sostituto di un robot da cucina con funzione cottura, ad esempio il Bimby: rimarrà deluso, perché le funzionalità sono inferiori e unicamente legate all’utilizzo dei kit.
  • Per chi pensa di usare i kit Barilla spesso: non abbiamo riscontrato problematiche, ma la comodità si paga e al momento non offre un ventaglio completo di proposte in linea con un’alimentazione equilibrata.

Forno e kit: i prezzi sono alti

Il forno bianco costa 649 euro. Se lo vuoi silver il prezzo aumenta: 699 euro. Confrontandolo con gli altri forni a microonde combinati che abbiamo testato risulta più caro di circa 276 euro. La media dei prezzi di questi apparecchi, infatti, si aggira intorno ai 270 euro. Rispetto al nostro Miglior Acquisto, il Samsung MC28H5015AW, la differenza si fa ancora più netta: CucinaBarilla costa ben 423 euro in più.

Paragonando ai robot da cucina con funzione cottura (es. Bimby) sicuramente CucinaBarilla risulta più economico, ma non dispone di tutte le funzionalità che contraddistinguono un robot da cucina (ad esempio non può tritare, grattugiare e montare a neve, cuocere a vapore). In questo caso la differenza di prezzo è a favore del microonde combinato Whirlpool che, in media, costa 211 euro in meno rispetto ai robot con funzione cottura.

Rispetto a una macchina del pane che impasta, lievita e cuoce, il forno ha un cestello rotondo (e non rettangolare) più piacevole esteticamente, ma le quantità sono inferiori sia per l’impasto della pizza che della pagnotta: siamo sui 300 g di farina circa.

I costi dei kit variano da 1,99 a 3,99 euro. Quelli più economici sono quelli dedicati alla preparazione di pane bianco o integrale, mezze penne al ragù o polenta. Mentre i più cari si riferiscono ai preparati per torte.

Funzioni e caratteristiche

Il forno, oltre ad avere le classiche funzionalità di un microonde combinato (grill, crisp, defrost) è dotato di un lettore che permette di scansionare il codice impresso sui kit Barilla per il riconoscimento automatico del prodotto che si vuole preparare.

Il forno può essere acquistato in un negozio di elettronica (venduto insieme ad alcuni accessori) oppure registrandosi sul sito di CucinaBarilla. In quest’ultimo caso si ha diritto a un welcome pack, gratuito che comprende alcuni accessori, otto kit Barilla di diversi piatti e un manuale di utilizzo. Al momento, i kit possono essere comprati solo online.

Pro e contro

  • Intuitivo e facile da usare. Le istruzioni sono chiare e comprensibili.
  • Gli accessori sono facili da montare e da pulire (tutti lavabili in lavastoviglie tranne il piatto e la maniglia crisp).
  • Versatile, offre diverse funzioni sia con i prodotti Barilla che senza (riscaldare, scongelare, cuocere).
  • Può sostituire diversi apparecchi: forno, microonde, macchina del pane, alcune funzionalità dei robot da cucina con funzione cottura.
  • Ingombro: ha bisogno di spazio. Non pensare a un microonde o a un robot da cucina che si mette ovunque. Non può essere posizionato in basso perché altrimenti non si riesce a estrarre e riempire il contenitore dell’acqua. Come scritto nelle istruzioni, non si può mettere ad incasso, ma solo sul piano di lavoro.
  • Lunghezza del cavo: misura 90 cm. Nelle istruzioni dicono di non usare prolunghe e adattatori, occorre quindi verificare di avere una presa facilmente accessibile.
  • Non sostituisce completamente un robot da cucina: non è in grado di tritare, grattugiare e affettare, cuocere a vapore, montare a neve bianchi e panna. Le modalità “impastare” e “mantecare” possono essere utilizzate solo con i kit.
  • Poca varietà dei kit per contorni e verdure.
  • Non è adatto a famiglie numerose, né per il contenuto dei kit né per il volume degli accessori.
  • In caso di blackout, la preparazione del kit in corso viene interrotta e non può essere più ripresa. In questi casi l'unica alternativa è di riprendere la cottura degli ingredienti in modalità tradizionale. Considerando che uno degli aspetti vantati dal prodotto è la possibilità di partenza ritardata per programmare la preparazione del piatto quando si desidera, la mancanza di una memoria in caso di blackout è una lacuna. La maggior parte delle macchine del pane mantiene la memoria fino a 15-20 minuti di blackout.

Stampa Invia