News

Memo Frigo, il post-it digitale

01 maggio 2011

01 maggio 2011

Evoluzione del post-it? Memo Frigo, apparecchietto prodotto da Metronic, è un dispositivo dalla forma quadrata di poco più di cinque centrimetri: permette di registrare mini video da 30 secondi da riprodurre, con tanto di audio, sul suo minuscolo schermo.

Il dispositivo, con batteria caricabile via usb, è portatile e grazie a un magnete può essere attaccato a superfici metalliche. Come suggerisce il nome, il luogo prediletto dove sistemare questo aggeggio dovrebbe essere la porta del frigorifero. In pratica, nelle intenzioni del produttore, la funzione di Memo Frigo è quella di sostituire i vecchi e per nulla tecnologici biglietti autoadesivi appiccicati in cucina. Quelli, per intenderci, su cui si scrive “comprare il latte”, “idraulico giovedì 21 ore 8,30”, “31 scadenza retta asilo” e via di seguito.

La mattina vi svegliate prima di vostro marito e uscite di casa quando lui ancora dorme. Con questo apparecchio potete lasciare un videomessaggio per ribadire quanto lo amate oppure per dirgli che la sera prima avete lasciato la macchina parcheggiata in via Garibaldi, vicino al negozio di casalinghi. Quando si alzerà per fare colazione noterà che il led del dispositivo lampeggia: ciò significa che c’è un nuovo videomessaggio pronto per essere visto. Non si può certo dire che Memo Frigo sia un prodotto eclettico: in pratica permette di registrare e vedere un solo filmatino alla volta. La qualità audio e video non è il massimo, ma per la funzione che si propone di svolgere va più che bene. Costa intorno ai 30-40 euro, una spesa forse eccessiva per avere sul frigorifero questo moderno post-it.


Stampa Invia