News

Detersivi per lavastoviglie

01 ottobre 2009

01 ottobre 2009

I detergenti per lavastoviglie "tutto in uno" non sono migliori di quelli classici, cui vanno aggiunti sale e brillantante.
Puliscono male e lasciano le stoviglie bagnate. Poche le eccezioni. Questi i risultati del nostro test su 11 prodotti in pastiglia, di cui 9 del tipo "tutto in uno" e due classici, cui bisogna cioè aggiungere separatamente sale e brillantante. A titolo di confronto abbiamo testato anche due prodotti in gel (uno classico e uno "tutto in uno").

Occhio all'ambiente
Se, oltre a quella delle vostre stoviglie, volete contribuire anche alla tutela dell'ecosistema, scegliete un programma a bassa temperatura. Per risparmiare acqua ed energia, meglio usare un programma di lavaggio a 50-55°C. Anche il programma "Eco" (che spesso è lo stesso) è consigliabile per l'ambiente: il lavaggio dura di più, ma c'è un buon risparmio energetico.

 

Leggete l'etichetta
Sulla lista degli ingredienti di questi detersivi potete anche trovare componenti poco ecologici, come gli sbiancanti a base di cloro, che sono più difficili da smaltire una volta che finiscono nell'ambiente. Oggi non si trovano quasi più, perché sostituiti da sbiancanti a base di ossigeno, che hanno un impatto ambientale minore. A volte però per assicurare la massima efficacia su macchie ostinate, il produttore sacrifica il discorso ambientale. Controllate.

Marche testate
  • Auchan
  • Carrefour
  • Esselunga
  • Fairy
  • Finish
  • Pril
  • Svelto
  • W5

Stampa Invia