Speciali

Prodotto difettoso? Fai valere la garanzia

06 maggio 2019
prodotto difettoso

06 maggio 2019

Ogni prodotto acquistato è garantito due anni (garanzia di conformità). Durante tutto questo tempo, se il prodotto smette di funzionare (o se è guasto fin dall'inizio), hai due mesi di tempo da quando il guasto si manifesta per far valere la garanzia. Ecco come fare.

Prodotti usati, rigenerati, scontati o esposti

Prodotti usati, rigenerati, scontati o esposti

I prodotti venduti al consumatore devono sempre essere accompagnati dalla garanzia di conformità. Questa, di norma, dura 24 mesi dal momento della consegna e deve essere prestata dal venditore a sue spese. Il cliente può chiedere la riparazione o la sostituzione e pretendere che il prodotto abbia tutte le caratteristiche promesse dal venditore.

I prodotti di seconda scelta, quelli cioè scontati a causa di qualche difetto noto al momento dell’acquisto o quelli che hanno alcuni difetti estetici a causa della loro esposizione prolungata, sono ugualmente garantiti, salvo che per il difetto noto al momento dell’acquisto.

Anche i prodotti usati e quelli rigenerati (cioè quelli che il venditore rimette in vendita dopo averli riparati) sono coperti da garanzia come i prodotti nuovi. Il venditore può ridurne la durata che però non può essere inferiore a un anno. Per i prodotti usati l’ampiezza della garanzia (cioè il cosa copre) dipende dalle caratteristiche che il prodotto ha al momento dell’acquisto. In ogni caso, il venditore deve garantire che il prodotto abbia le caratteristiche promesse e anche quelle che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi tenendo conto dello stato d’uso.

Prodotti acquistati da un venditore privato
Anche il venditore privato, deve garantire l’acquirente contro vizi o difetti occulti che l’oggetto ha al momento della vendita e che si manifestano entro un anno dalla consegna. La denuncia deve essere fatta entro 8 giorni dalla scoperta. In questo caso, però la garanzia è dovuta solo se i difetti incidono pesantemente sulla utilizzabilità o sul valore dell’oggetto. Inoltre, per chi acquista da un privato, non è prevista la riparazione o la sostituzione del prodotto, ma solo il diritto alla risoluzione del contratto e alla restituzione del prezzo. Per i difetti più lievi è possibile chiedere la riduzione del prezzo.