Prime impressioni

Pastiglie Svelto tutto in uno: efficaci ma care

13 agosto 2015
svelto

13 agosto 2015

Superano bene le prove di rimozione sia dello sporco giornaliero che di quello più ostinato. Ma le nuove pastiglie per lavastoviglie Svelto tutto in uno non superano la prova di asciugatura e, a conti fatti, sono tra i prodotti più cari in commercio. Le abbiamo messe alla prova: ecco com'è andata.

La novità lanciata da Svelto, da sempre riferimento per il lavaggio dei piatti a mano, sono le pastiglie tutto in uno per la lavastoviglie. La pubblicità promette "risultati eccezionali anche nei cicli brevi", ma è davvero così? Abbiamo deciso di mettere alla prova le pastiglie per capire se vale la pena acquistarne una confezione.

Delude la prova di asciugatura

Le pastiglie Svelto superano molto bene tutte le nostre prove di rimozione dello sporco, sia il più semplice (pasta, riso) che quello più difficile (latte bruciato). Una pecca, però, c'è. Infatti Svelto perde diversi punti nell'asciugatura. Essendo un prodotto tutto in uno, non è necessario aggiungere sale o brillantante, ma l'effetto è piuttosto scarso. Va precisato che questo è un po' un limite delle pastiglie tutto in uno, ma nel caso di Svelto i risultati sono davvero deludenti.

Il prezzo è decisamente troppo alto

La confezione da 26 lavaggi ha un costo che oscilla tra i 4,59 e i 5,99 euro. Ipotizzando una media di quattro lavaggi a settimana, il costo annuo sfiora i 50 euro: uno dei prodotti più cari della categoria. In definitiva, complessivamente Svelto tutto in uno è un buon prodotto, ma il prezzo non lo rende un'alternativa competitiva. A ottobre, quando lo metteremo alla prova assieme ai suoi diretti concorrenti, vedremo se reggerà o meno il confronto.

Lavastoviglie: sfatiamo cinque false credenze

Meglio sciacquare i piatti prima di metterli in lavastoviglie? L'aceto può essere un'alternativa al brillantante? Sfatiamo cinque falsi miti sulla lavastoviglie.


Cinque cose da sapere sulla lavastoviglie


Stampa Invia