Come testiamo

Come testiamo le macchine per il pane

01 aprile 2020
macchine per il pane

Ogni anno portiamo in laboratorio le macchine per il pane per valutare non solo la preparazione del pane, ma anche i consumi e la sicurezza.

Portiamo in laboratorio le macchine del pane per valutarne la sicurezza elettrica e termica, le prestazioni, i consumi, i tempi di preparazione del pane, la durata e la facilità di uso dei programmi e il rumore.

Valutazione del pane

I giudici esperti valutano il pane prodotto con ogni macchina per tre tipologie (bianco normale, bianco rapido e integrale) per molti aspetti, alveolatura, doratura della crosta, consistenza, compattezza, umidità, etc...

Tempi e consumi

Misuriamo il tempo e l’energia necessaria per l’esecuzione dei 3 programmi di pane normale, rapido ed integrale, sulla media di 3 preparazioni.

Costruzione e resistenza

Gli esperti del laboratorio verificano la solidità e robustezza della macchina oltre a valutare la stabilità durante le operazioni, in particolare quelle di impasto e la presenza di piedini antiscivolo. Per verificare la resistenza del rivestimento antiaderente del cestello, che è una delle parti più sensibili dell’apparecchio, lo proviamo a graffiare con oggetti metallici appuntiti.

Sicurezza

In laboratorio verifichiamo la conformità con gli standard per la sicurezza elettrica e analizziamo le macchine con un apposito apparecchio, detto termocamera, che permette di individuare le zone che si surriscaldano durante il funzionamento.

Affidabilità

La parola al consumatore. Il giudizio di affidabilità è infatti il risultato di un'indagine condotta su migliaia di persone che hanno condiviso con noi le loro esperienze nell'utilizzo dei prodotti: eventuali problemi incontrati, con quale frequenza. Le valutazioni sono riferite alla marca, non al singolo modello.

Macchine per il pane