News

Argentina: arriva questa offerta, o no?

8 anni fa - venerdì 23 aprile 2010
Il via libera della Consob all'offerta di Buenos Aires secondo alcune fonti potrebbe arrivare settimana prossima. Ma nulla di cio' che riguarda l'Argentina e' mai certo.

· Le ultime voci danno l'offerta argentina ai tangobondisti ai nastri di partenza entro fine aprile. E sempre le ultime voci profilano l'offerta come un rimborso del valore nominale del vecchio debito pari al 33,7%. La cosa più ghiotta, però, è che stando a queste voci i tangobondisti con meno di 50.000 dollari di titoli argentini (poco meno di 40.000 euro) potrebbero ricevere gli interessi da fine 2003 a oggi in contanti a un tasso dell'8,75%. In oltre 6 anni si tratterebbe di una somma tra i 500 e i 600 euro ogni 1.000 originariamente investiti. Questo nell'ipotesi di una capitalizzazione semplice degli interessi e nell'ipotesi che il tasso dell'8,75% sia annuo.

· In attesa di sapere se queste voci hanno fondamento o meno è meglio non farsi troppe illusioni, anche perché le alternative all'accettazione di un'offerta argentina si presentano lungo una via assai stretta: la TFArgentina (l'ente di emanazione bancaria che si occupa dell'arbitrato internazionale presso l'Icisd di Washington) ha, infatti, fatto sapere che i giudici faranno sapere solo dopo la prima metà di giugno se la causa contro l'Argentina è accettabile o no.

condividi questo articolo