News
Crack Parmalat: arriva una transazione con Dianthus 4 anni fa - venerdì 18 luglio 2014
Se sei uno dei risparmiatori coinvolti nel crack Parmalat nei giorni scorsi hai senz’altro ricevuto una lettera in merito a una proposta di transazione per ottenere un risarcimento dei danni subiti a causa del crack.
Se sei uno dei risparmiatori coinvolti nel crack Parmalat nei giorni scorsi hai senz’altro ricevuto una lettera da parte di Deminor, la società che si è occupata per tuo conto di fare causa ai responsabili del crack Parmalat, in merito a una proposta di transazione con Dianthus (ex Deloitte & Touche) per ottenere un risarcimento dei danni subiti a causa del crack.
Il risarcimento ottenuto tramite questa transazione è largamente inferiore alle nostre e tue aspettative, tuttavia se si tiene conto sia dei tempi richiesti da una prosecuzione dell’azione giudiziaria, sia delle incertezze che un’azione giudiziaria comporta, sia del parere dell’avvocato che segue le cause, questa transazione ha il suo valore; tanto più che si tratta di un esito parziale, una tappa, della lunga vicenda giudiziaria che ti consentirà di riavere indietro quanto vi spetta dopo il crack Parmalat. È, infatti, ancora in corso presso il Tribunale di Milano un’azione giudiziaria nei confronti di Citibank, Citibank International, Bank of America National Association e Intesa San Paolo in cui ci auguriamo si arrivi a risultati più soddisfacenti. Per questi motivi considera seriamente di dare il tuo assenso a questa transazione.
Se hai dei dubbi non esitare a rivolgerti a Deminor allo 02/87.38.46.00 che ti fornirà assistenza su ogni particolare relativo alla compilazione del modulo e ai dettagli tecnico-formali del calcolo del risarcimento che ti spetta e della transazione in generale.

condividi questo articolo