News

Fondo Europa immobiliare 1: novità sulla conciliazione con Poste Italiane

2 mesi fa - venerdì 12 ottobre 2018
Qualche mese fa ti abbiamo parlato del fondo Europa Immobiliare 1, che stava per chiudere i battenti in perdita e della proposta di conciliazione che era stata fatta da Poste italiane ai suoi clienti. Qui di seguito le novità.
Poste italiane

Poste italiane

In Altroconsumo Finanza n° 1266 ti abbiamo parlato Europa Immobiliare 1 – fondo immobiliare chiuso, ufficialmente scaduto lo scorso 31 dicembre, e la cui liquidazione si è conclusa il 28 febbraio scorso. Chi lo ha comprato, al netto dei dividendi distribuiti e delle quote di capitale rimborsate anticipatamente, ha avuto una perdita di poco superiore al 35%.

In soldoni, 877,309 euro per ogni quota, sottoscritta a 2.500 euro.   

Europa immobiliare 1 è tra i fondi chiusi distribuiti da Poste Italiane tra il 2002 e il 2006. Come nel caso di Invest Real Security, Poste ha deciso di proporre una conciliazione ai propri clienti che hanno sottoscritto il fondo immobiliare. Pochi giorni fa si è tenuto un tavolo di conciliazione a cui ha partecipato anche Altroconsumo. Ci sono novità rispetto a quanto ti avevamo illustrato in AF n° 1266. Ad aver diritto al rimborso in denaro dell’intera perdita non sarà solo chi, al 31 dicembre scorso, aveva compiuto 80 anni. La platea di chi riceverà un rimborso in contanti al posto una Polizza assicurativa, della durata di 5 anni, che a scadenza corrisponderà un valore tale da ristorare integralmente la perdita, si è infatti ampliata. Altre categorie potranno ottenere subito il denaro. Tra queste, per esempio, figurano i residenti nel Comune di Genova interessati dal crollo del Ponte Morandi. Qui, trovi una scheda in cui sono riassunte le categorie che potranno avere subito il denaro, le eventuali limitazioni (per esempio, fasce d’età) e i documenti da allegare alla domanda di conciliazione. Nell’ipotesi in cui tu rientri tra queste categorie, Per accedere alla conciliazione devi compilare una domanda, la trovi qui, inviarla con raccomandata A/R alla Segreteria della Commissione di Conciliazione Poste Italiane – Associazioni dei consumatori, Viale Europa 175 – 00144 Roma entro il prossimo 31 dicembre. Poste ti comunicherà se la tua domanda è stata accolta entro 20 giorni dalla ricezione e ti invierà una proposta di rimborso con il relativo importo. A questo punto, dovrai firmare il verbale per accettazione e rispedirlo alla Segreteria della Commissione di Conciliazione Poste Italiane entro 30 giorni solari e in 15 giorni dovresti avere il denaro sul tuo conto corrente. 

CHI PUÒ ADERIRE ALL'INIZIATIVA

L’iniziativa di tutela è rivolta esclusivamente ai clienti di Poste italiane che hanno sottoscritto nel 2004, in fase di collocamento, quote del fondo e che le hanno mantenute continuativamente del tutto o in parte, fino al 31 dicembre 2017 presso il deposito titoli di Poste Italiane.

Problemi? alla conciliazione ci pensiamo noi!

Ti serve aiuto per compilare la domanda di conciliazione? Hai dei dubbi sul fatto di rientrare o meno nella platea di coloro che potranno aver diritto al rimborso in denaro? Ti aiutiamo noi! Contatta le nostra consulenza giuridica allo 02/69.61.550 (attiva da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. Oppure contattaci compilando il form che trovi qui: www.altroconsumo.it/info/contattaci/consulenza-legale-form, selezionando l’argomento “banche” nella voce “Categoria”. Ricorda, il servizio è riservato ai nostri soci.

condividi questo articolo