News
Adelante, ma con juicio! 11 anni fa - lunedì 26 febbraio 2007
L'economia va... Siamo finalmente lontani dalle prospettive di crescita asfittica cui eravamo abituati e la commissione europea dice che l'Italia progredirà, nel 2007, di un buon 2% come già nel 2006.

L'economia va... Siamo finalmente lontani dalle prospettive di crescita asfittica cui eravamo abituati e la commissione europea dice che l'Italia progredirà, nel 2007, di un buon 2% come già nel 2006. Ohibò, ma sarà vero che siamo all'improvviso usciti dalle secche e liberi di spiegare le vele in mare aperto? I prossimi mesi saranno i mesi delle conferme e occorrerà fare attenzione a ogni singolo dato economico che verrà pubblicato per capire se le previsioni ottimistiche frutto di profezie dal sapore magico (se è andato bene il 2006 andrà bene pure il 2007, come il tacchino che se è stato coccolato per tutto l'anno si attende coccole anche a Natale). Notiamo tuttavia un fatto: l'Europa (e l'Italia con lei) ha ripreso fiato nel 2006, ma questo dato di fatto è anche dovuto alla buona salute nel 2006 dell'economia tedesca (+2,7%), locomotiva d'Europa. La Germania ha contato sull'ottimo andamento delle esportazioni (nonostante l'euro forte), sulla minieuforia irripetibile dei mondiali di calcio, ma ha anche approfittato del fatto che l'Iva il primo gennaio di quest'anno sarebbe salita dal 16% al 19% per cui molti consumatori per risparmiare hanno anticipato spese previste nel 2007 al 2006, drogando la crescita dello scorso anno... forse a scapito di quella del 2007. Allarmismo esagerato? Può darsi, ma in attesa di conferme, o smentite, nei prossimi mesi l'economia andrà avanti, sì, ma con giudizio!

condividi questo articolo