News
"Bernie" va dal salumiere 10 anni fa - lunedì 21 gennaio 2008
Settimana scorsa si è parlato molto della possibilità di una recessione negli Usa legata agli strascichi della crisi subprime sul livello dei consumi. Il governatore della Fed (la Banca centrale Usa) Bernanke in un botta e risposta con alcuni giornalisti ha stimato i mutui subprime in circolazione in mille miliardi di dollari.

Settimana scorsa si è parlato molto della possibilità di una recessione negli Usa legata agli strascichi della crisi subprime sul livello dei consumi. Il governatore della Fed Bernanke in un botta e risposta con alcuni giornalisti ha stimato i mutui subprime in circolazione in mille miliardi di dollari. Ovviamente ha ricordato pure che non tutti questi mutui rischiano di "saltare" e ha spiegato che finora le insolvenze registrate sono state intorno ai 100 miliardi di dollari. Nel complesso, ha detto Bernanke, il conto dalla crisi subprime ammonterà ad "alcuni multipli di 100 miliardi", anche se è improbabile che tocchi i 500 miliardi. Alcuni multipli? Il governatore della Fed parla con i giornalisti come se ordinasse della mortadella dal salumiere (mi dia alcune fette di bologna)? La comunicazione, si sa, non è il suo forte e i mercati spesso si sono presi dei begli spaghi quando ha aperto bocca rendendo colorite le cronache finanziarie. Noi, comunque, non ci lasciamo spaventare e non siamo così pessimisti da pensare a una recessione , anche se abbiamo abbassato le nostre attese di crescita Usa allo 0,7% nel 2008 e all'1,9% nel 2009. In più riteniamo che il dollaro sia stato troppo penalizzato, tanto più che i prezzi dei beni rifugio come l'oro sono alle stelle. Dinamica, innovatrice e flessibile, l'economia Usa si saprà riprendere, anche se, purtroppo, chiederà tempo.

condividi questo articolo