News
San Tommasen 10 anni fa - lunedì 23 giugno 2008
Scavare nelle sottigliezze è il nostro mestiere, là dove i problemi dei risparmiatori si annidano nei particolari. Prima di consigliarvi qualche settimana fa il conto Sparkasse col suo 4,625% lordo abbiamo, come di consueto, fatto un po' di controlli, tanto più che, fino ad allora, non eravamo propriamente esperti di diritto austriaco.

Scavare nelle sottigliezze è il nostro mestiere, là dove i problemi dei risparmiatori si annidano nei particolari. Prima di consigliarvi qualche settimana fa il conto Sparkasse col suo 4,625% lordo abbiamo, come di consueto, fatto un po' di controlli, tanto più che, fino ad allora, non eravamo propriamente esperti di diritto austriaco. Il risultato sta nella nota alla tabella Investimenti per qualche mese che trovate a pagina 12, dove ricordiamo che il conto Sparkasse gode della tutela del fondo interbancario europeo per 20.000 euro (in Italia è cinque volte tanto), più una ulteriore tutela della Associazione di  mutua tutela dei depositi Haftungsverbund. Il problema è che questa seconda tutela non è quantificata con chiarezza. Come San Tommaso abbiamo cercato di andare a fondo della questione chiedendo a Sparkasse Italia approfondimenti e, in particolare, una copia dell'accordo Haftungsverbund; eravamo disposti perfino a fare lo sforzo di tradurcelo dal tedesco. Gli approfondimenti sono arrivati, ma la copia dell'accordo no. Pare che al momento l'importo della garanzia ammonti a circa 1,4 miliardi di euro e che corrisponda alla somma di alcune voci di bilancio delle banche austriache aderenti all'accordo. Al momento di farci avere una copia dell'Haftungsverbund, Sparkasse ci ha, però, detto di no: l'Haftungsverbund è un segreto commerciale delle banche asburgiche, neanche fosse la ricetta della Sachertorte. Per questo, visto che fidarsi è bene, ma esser trasparenti è meglio, continuate a non mettere su questo conto più di 20.000 euro.

condividi questo articolo