News
Clac asscion... 9 anni fa - lunedì 18 maggio 2009
… la chiamano tutti così, fateci caso. È la famosa “azione di classe”, quella che abbiamo imparato a conoscere grazie a Julia Roberts nella parte di Erin Brockovich.

… la chiamano tutti così, fateci caso. È la famosa “azione di classe”, quella che abbiamo imparato a conoscere grazie a Julia Roberts nella parte di Erin Brockovich, la segretaria di uno studio legale, la madre di tre figli che, spinta dal senso di giustizia, indaga su di una società che ha contaminato le falde acquifere di una cittadina, provocando il cancro ai residenti. Clac! Sì, un rumore secco, la colonna sonora del distacco col senso di equità che vedrebbe la facoltà di far valere i propri diritti valida in ogni caso: anche quando non se ne hanno le possibilità economiche o quando non ne varrebbe la pena. Clac! Rotto. Il Senato ha appena varato la clac asscion de’ noantri – deve ancora essere approvata dalla Camera – una legge che attendeva la luce da anni, ma che è rimasta congelata finora alla mercé di saccheggi e sempre in odore di oblio. Purtroppo nel farlo il Senato ha accolto le istanze di chi ha tutto da perdere da una norma che mette in mano ai cittadini uno strumento di giustizia e l’azione di classe – clac! – è diventata sì, roba per pochi. Clac! Un esempio. Chi ha acquistato titoli Parmalat non potrà usare lo strumento della clac asscion. È escluso. Emarginato perché "solo" vittima di un crack finanziario. Estromesso in quanto i fatti sono del 2003. Clac! Noi non ci diamo per vinti: né in Parlamento, né con i tribunali. La causa contro i responsabili del crack Parmalat la continuiamo pur con sacrificio e fra mille difficoltà. Qui trovate le informazioni su ciò che dovete fare se siete stati coinvolti nel crack. Vi aspettiamo a Roma e Milano.

condividi questo articolo