News
Tirateci sopra una Riga... 9 anni fa - lunedì 8 giugno 2009
...e cancellateli (se li avete) dal conto titoli. Stiamo parlando dei bond lettoni e degli altri Paesi baltici. La situazione in Lettonia, infatti, è difficile: nella capitale Riga vedono nero perché la recessione nel 2009 rischia di portarsi via il 18% del Pil, ovvero quasi un quinto della ricchezza prodotta.

...e cancellateli (se li avete) dal conto titoli. Stiamo parlando dei bond lettoni e degli altri Paesi baltici. La situazione in Lettonia, infatti, è difficile: nella capitale Riga vedono nero perché la recessione nel 2009 rischia di portarsi via il 18% del Pil, ovvero quasi un quinto della ricchezza prodotta. La situazione nelle vicine Lituania ed Estonia è migliore, ma oramai c'è la sensazione che il prossimo focolaio della crisi sia da quelle parti. Non è detto che bastino poche scintille per far bruciare il Baltico come un pagliaio, ma è bene essere prudenti. Ad esempio se prima vi dicevamo solo di non acquistare Government of Lithuania 3,75% 10/2/16, l'unico bond della zona nella nostra selezione, ora vi diciamo proprio di venderlo. In più controllate le vostre polizze vita e chiedete alla banca se non vi sono nascosti titoli baltici. Sotto il termine "polizza assicurativa", dal sapore rassicurante, stan spesso nascosti titoli che sicuri non sono: quando è crollata l'Islanda molte polizze si sono rivelate ad alta tossicità. La situazione presenta anche qualche incognita per la Svezia: le banche di Stoccolma han prestato soldi alle repubbliche baltiche e se qualcosa dovesse andare male, sarebbero le prime a subire il colpo con effetti spiacevoli sulla corona svedese. Noi in tal senso restiamo ottimisti, ma chi non vuole correre alcun rischio con la corona, può anche valutare di disfarsi dei bond svedesi in suo possesso.

condividi questo articolo