News
Finisce un'Era? 8 anni fa - martedì 6 aprile 2010
Taglia che ritaglia i tassi, dal prossimo 1° maggio il Conto arancio come tasso base offrirà l'1% (lordo annuo). Non è ovviamente il solo prodotto ad aver abbassato i tassi rasoterra, ma visto che è stato il primo a sbarcare sul mercato italiano fa temere che l'Era dei conti di deposito sia al tramonto.

Taglia che ritaglia i tassi, dal prossimo 1° maggio il Conto arancio come tasso base offrirà l'1% (lordo annuo). Non è ovviamente il solo prodotto ad aver abbassato i tassi rasoterra, ma visto che è stato il primo a sbarcare sul mercato italiano fa temere che l'Era dei conti di deposito sia al tramonto. E ben ve ne siete resi conto voi. Nell'ultima indagine relativa all'indice Soldi Sette sulla fiducia dei risparmiatori, in un contesto di sostanziale ritorno all'ottimismo (la fiducia è salita da 102,2 a quota 110,9, su una scala da zero, pessimismo più nero, a 200, buonumore massimo), il sottoindice che misura la vostra voglia di investire in obbligazioni ha avuto un balzo straordinario da 106,5 a 112,2, tornando a livelli che non si vedevano da 5 anni (vedi grafico). Il motivo? Siamo convinti che il venir meno di promozioni interessanti sui conti di deposito e il progressivo abbassarsi dei tassi base, sia stato un incentivo importante per puntare sulle obbligazioni che se pure esposte a un livello di rischio superiore a quello dei conti di deposito, continuano almeno a competere con il carovita. Una conferma di questa ricerca di rendimenti viene anche dall'aumento parallelo dell'indice relativo alla vostra voglia di puntare sulle azioni salito da 101,5 a 107,6. Le banche che propongono conti di deposito poco remunerati da oggi sono avvertite: i risparmiatori non staranno a guardare e puniranno chi abbassa troppo i tassi. Qui vi diciamo fin da ora tutte le alternative al Conto arancio che vi permettono di rosicchiare qualche cosa in più in termini di rendimento.

I BOND DIVENTANO UNA META INTERESSANTE

La vostra voglia di investire in bond (grassetto, a sinistra) è oggi ai massimi, complice anche l'abbassamento dei tassi sui conti di deposito come Conto arancio (linea sottile).

condividi questo articolo