News

Piovono pietre

8 anni fa - venerdì 21 maggio 2010
Grosse come macigni e finiscono per sconvolgere le Borse che ora si deprimono disperatamente e ora si riprendono con un sussulto di orgoglio presto spezzato da nuove sassaiole.

Grosse come macigni e finiscono per sconvolgere le Borse che ora si deprimono disperatamente e ora si riprendono con un sussulto di orgoglio presto spezzato da nuove sassaiole. Questa settimana a scatenare la bufera non è stata più la Grecia (il 19 maggio ha ripagato i suoi bond in scadenza), ma la Germania che in alcuni casi ha vietato le vendite allo scoperto (cioè quelle fatte senza avere in tasca i titoli) nel tentativo di dare una calmata ai mercati, ma di fatto dando un forte segnale sulle paure che aleggiano nei palazzi di Berlino. In questo contesto bisognerà rassegnarsi a convivere con le turbolenze. Dal canto nostro se da un lato ribadiamo che nel lungo periodo il problema non si pone, perché gli anni aiutano a stemperare gli effetti di queste turbolenze (è un po' come vedere la Terra da un satellite, le nuvole degli uragani diventano simpatiche macchie bianche), da un altro lato siamo consapevoli che chi è calato nel presente vive con ansia. Ci sono solo due strade per mettersi al sicuro da queste ansie. La prima strada passa per le opzioni con cui coprirsi dai rischi di Borsa (e qui torniamo sul tema a distanza di un paio di settimane e vi ripetiamo come fare), la seconda è mantenere molta liquidità in portafoglio. Purtroppo i conti di deposito oggi come oggi rendono poco, ma vi anticipiamo che giugno potrebbe aprirsi con dilettevoli sorprese in casa IBL Banca che sembrerebbe intenzionata a lanciare un'offerta da leccarsi i baffi. Per ora sono voci di corridoio, ma sono così ghiotte che volevamo condividerle con voi.

LE BORSE SUBISCONO GLI ALTI E BASSI, MA

...nel lungo periodo (qui l'andamento delle Piazze mondiali, in lire prima del '99, dividendi inclusi, e tolta l'inflazione) riescono sempre a superare i momenti difficili.

condividi questo articolo