News

Grande, grosso e…

7 anni fa - lunedì 26 settembre 2011
Utile? Inutile? Addirittura controproducente? Abbiamo lasciato i puntini di sospensione proprio perché l’unica cosa certa (nel momento in cui andiamo in stampa) è che il nuovo fondo europeo da 3.000 miliardi di cui si è ventilato in questi giorni è grande, grandissimo.
Utile? Inutile? Addirittura controproducente? Abbiamo lasciato i puntini di sospensione proprio perché l’unica cosa certa (nel momento in cui andiamo in stampa) è che il nuovo fondo europeo da 3.000 miliardi di cui si è ventilato in questi giorni è grande, grandissimo. Poi, se servirà o meno a calmare le acque, lo vedremo appena usciranno maggiori dettagli. Non è la prima volta che saltano fuori misure importanti e non è la prima volta che i mercati dopo una iniziale euforia se ne infischiano. Certo più di un fondo da 3.000 miliardi di euro non è possibile immaginare. Ma non è che più la si spara grossa e meglio è, bisogna poi vedere se effettivamente sarà capace di fare ciò che promette, ossia, a quanto pare, salvare le banche dalle conseguenze di un crack greco o di altri Stati. Certo è che si tratta di un segnale interessante, perché con questa scelta la linea Maginot della difesa dell’Europa sembra arretrare di qualche miglio, dal salvataggio dei singoli Paesi al salvataggio delle banche invischiate in titoli a rischio. Il che potrebbe essere anche interpretato come un ulteriore via libera a un default di Atene. Quali che ne siano le conseguenze, in Detto tra noi questa settimana con uno sforzo di immaginazione abbiamo ragionato sugli scenari peggiori e su tutte le misure da prendere in caso di estrema emergenza. Se poi il fondo grande e grosso si rivelerà pure utile, beh tanto guadagnato!

condividi questo articolo