News
17 dicembre 2014 5 anni fa - venerdì 17 maggio 2013
Il mondo finirà quel giorno. Segnati la data e fino ad allora goditi la vita.
Il mondo finirà quel giorno. Segnati la data e fino ad allora goditi la vita. Non è un giorno a caso, né l’ultima scoperta archeologica in materia di profezie maya: è la data dell’ultima riunione dei capoccioni della Fed (la Banca centrale americana) prevista per il 2014, quando verrà chiuso il rubinetto della liquidità negli Usa. Come l’ho scoperto? Semplice! Bernanke, il capo dei capi lì nella Fed, ha detto che continuerà a inondare i mercati di bigliettoni verdi finché la disoccupazione americana non arriverà al 6,5%. Ora per raggiungere quel traguardo l’economia a stelle e strisce dovrà creare 3 milioni di posti di lavoro. Il ritmo con cui sta marciando attualmente è di 160.000 disoccupati in meno ogni mese, ergo ci vogliono 19 mesi a partire da oggi, giusto quel che manca da qui a fine 2014. Troppo facile? Sembra a te, ma intanto il risultato corrisponde a quanto han già fatto capire dalla Fed. La morale è che fino ad allora puoi goderti la festa della Borsa. Quando la Fed chiuderà i rubinetti, tutte le altre Banche centrali la seguiranno. E i mercati – tutti - crolleranno. Il ragionamento vale a bocce ferme, senza che succeda qualcosa di improvviso prima. La Bolla internet del 2000 di cui ti ho parlato settimana scorsa ha iniziato a sgonfiarsi dopo uno stop dell’antitrust a Microsoft, quella dei subprime è inciampata nel crack Lehman, una banca che mai avrebbe dovuto fallire. Inutile fasciarsi la testa, queste cose non si posson prevedere. Brinda. E compra. Hai 19 mesi!

condividi questo articolo