News
La pelle dell’orso 3 anni fa - lunedì 22 dicembre 2014
Scopri che fare coi tuoi investimenti in Russia
Riflettori puntati sulla Russia: settimana scorsa il presidente Putin ha denunciato la volontà occidentale di “incatenare l’orso russo” e ha promesso che in due anni tirerà il Paese fuori dalle secche. La crisi oggi dipende da due fattori: le sanzioni internazionali, legate all’Ucraina, e il crollo del prezzo del petrolio. Insieme sono stati sufficienti a far scivolare in modo spettacolare il rublo rispetto al dollaro, scivolone da cui dipende larga parte delle perdite di chi ha investito in azioni russe. È ora di fuggire? No. In Detto tra noi trovi un’analisi della situazione. In linea di massima sono del parere che la Borsa di Mosca meriti un piccolo investimento se hai tempo sufficiente (10 o 20 anni) per attendere che la buriana passi. Tuttavia molte società russe sono indebitate in dollari americani e il minirublo pesa sui loro conti. Putin ha fatto intendere che sfrutterà le riserve valutarie del Paese per aiutarle. Si tratta di somme consistenti, oltre 300 miliardi di dollari. Dovrebbero bastare, ma siamo in tempi difficili: ogni previsione potrebbe essere stravolta dalla caccia alla pelle dell’orso che si è scatenata. Per questo sono convinto che sia venuto il momento di un cambio non di destinazione, ma di cavallo. Fin qui ti ho consigliato un Etf per investire sulla Borsa di Mosca - sono strumenti efficienti e la loro gestione costa poco - ma gli Etf seguono l’indice di Borsa come i topi e i bambini il pifferaio magico: non importa dove questo vada, loro gli vanno appresso. Oggi l’Etf non basta, ci vuole una gestione con la flessibilità di poter puntare sulle società meno indebitate, e con la possibilità di attuare operazioni di copertura del rischio fallimento. Vendi, se lo hai, l’Etf e acquista il fondo Dws Russia – in Detto tra noi trovi le informazioni pratiche. Mi adopererò per raccomandare al dottor Zaparof – è il gestore del fondo - di avere molta cura nel trattare i tuoi soldi. Intanto, colgo l’occasione per farti gli auguri: che il Natale sia con te e con i tuoi cari.

condividi questo articolo