News
Romanticone un anno fa - lunedì 27 febbraio 2017
Romanticone
Me lo aspettavo. Di BTp non avresti dovuto averne, ma ce li hai. Non dovevi averne perché ti avevo detto di venderli mesi fa, quando i loro prezzi erano ai massimi. Non l’hai fatto, lo so. Lo so perché quando settimana scorsa ti ho ripetuto di vendere mi hai scritto: “Ma anche io devo vendere i BTp?, i miei BTp”. Sì, anche tu. Sì anche i tuoi. È ancora un buon momento per vendere. Fallo. Non perderti il treno. Tieni solo i BTp che scadono entro quest’anno, le commissioni di vendita non giustificano l’operazione. Negli altri casi sì. In tutti gli altri casi. “Ma l’Italia non è ancora sull’orlo del fallimento…”. Lo so, ma non ti aspetterai mica che ti dica di chiudere la stalla quando i buoi sono già scappati. “Eh, ma io non voglio perdermi i cedoloni che mi arrivano ogni due o tre mesi, ci pago il mutuo!”. Tranquillo che anche se vendi i BTp, i tuoi cedoloni mica li perdi: sono già belli inscatolati nel prezzo di Borsa dei tuoi titoli che non è 100 come al momento del rimborso, ma 120, 130… semplicemente se vendi li incassi in anticipo. “Ma vendendo a 120 ci pago un mucchio di tasse...”. Guarda che le avresti pagate comunque, un po’ per volta con lo stacco delle cedole. Se vendi adesso, e per caso hai delle perdite, puoi compensare le plusvalenze con le minusvalenze facendo marameo al fisco! Se, invece, le tasse le paghi con le cedole non le puoi compensare con nulla. “Ma tanto se li tengo fino a scadenza poi mi danno 100, li ho comprati quand’erano bassi e a me adesso quei soldi non servono”. Intanto porta a casa e, se quei soldi non ti servono, li reinvesti. Metti a frutto una cifra più grande e i tuoi guadagni aumentano. “Ma se li voglio tenere, quali rischi corro?”. Il rischio più remotamente probabile che vedo è che se vincono quelli che ci vogliono fuori dall’euro, ti ritrovi coi BTp in lirette. E non ci sarà da ridere! Quindi torno all’esempio del Vesuvio di settimana scorsa: l’eruzione a Pompei sicuramente non ci sarà a breve e mi auguro che non ci sia mai, ma tu, perché ti vuoi comprare casa sul Vesuvio? Ce l’hai già? Vendila che te la pagano bene.

 

 

 

 

 

 

 
                                                                                           Vincenzo Somma
                                                                        direttore responsabile Altroconsumo Finanza

condividi questo articolo