News

Non te lo dicono ...

un mese fa - lunedì 20 maggio 2019
…ma sotto sotto le banche hanno paura del BitCoin! Non del BitCoin in sé, ma della tecnologia blockchain che sta alla base del BitCoin e delle criptovalute più in generale. 
Editoriale Altroconsumo Finanza

Editoriale Altroconsumo Finanza

Questa tecnologia, infatti, presto o tardi sembra destinata a rivoluzionare non solo il mondo dei pagamenti, ma l’intero mondo della finanza, abbattendo i costi e creando mille nuove opportunità (di cui spero vivamente che ai consumatori sia concessa la giusta fetta). Il problema è che, al momento, le banche non sono ancora pronte per il cambio di paradigmi che verrà e cercano di comprare tempo, magari sfruttando il fatto che siamo ancora nell’inevitabile fase pionieristica in cui dominano boom e crolli, in cui nasce qualche nuovo ricco e molte dita restano bruciate. Io stesso ti ho sempre detto, proprio per questo, che il BitCoin è una cosa che, se sei un buon padre di famiglia, non devi proprio avere in mano. Tuttavia, nelle ultime settimane il suo valore è tornato a crescere e ha sfondato pure quota 8.000 dollari. Non accadeva da un sacco. E non è più solo la storia dei turchi che comprano BitCoin come bene rifugio, mentre l’inflazione galoppante si divora la lira turca, ma anche un’aria di nuove iniziative. La sensazione è che, sotto sotto, l’interesse da parte delle grandi banche non si sia mai sopito. In Detto tra noi ti riferiamo qualche notizia che va in questa direzione e, per chi non sapesse ancora cos’è il BitCoin, facciamo un breve ripasso di quello che c’è da sapere. Che cosa fare? Sfruttare l’onda lunga che sta montando e comprare il Bitcoin Tracker XBT Provider quotato a Stoccolma che ci investe? È molto rischioso (non a caso il BitCoin sta già ridiscendendo) e non sappiamo ancora se il BitCoin, come l’oro o lo yen giapponese, diventerà il rifugio dei risparmiatori quando le Borse si prenderanno una pausa. Se ci credi, provaci. Mi ghe credi no. Piuttosto penso che sia venuto il momento di sfruttare la buona congiuntura per portare a casa i guadagni fatti con il titolo attivo nella blockchain che ti ho consigliato per la prima volta in AF 1218. Vendi Fiserv (87,3 dollari Usa, Isin US3377381088) visto che ha guadagnato (in euro) circa il 40% dal tempo del primo consiglio (Altroconsumo Finanza 1218) e che, con la maretta che si prospetta in generale sui mercati tra dazi trumpiani e spread in Europa, non è detto resista a un rallentamento congiunturale di Wall Street.

Vincenzo Somma

Direttore Responsabile Altroconsumo Finanza

condividi questo articolo