Accenture IE00B4BNMY34

Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
120,49 USD 27/04/2017 22:02 New York
1,51 USD (1,27 %) Variazione dall'ultima chiusura
109,29 126,48  52 settimane min max
10,20 % Rendimento a 1 anno
2,10 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli

Contenuto premium

I consigli dei nostri esperti e le nostre valutazioni di rischio sono riservati agli abbonati. Desideri accedere?

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi

    Accenture: il punto sulle prospettive

    un mese fa - lunedì 27 marzo 2017
    I vertici hanno abbassato le stime sull’utile per azione previsto per la fine dell’anno fiscale. Nulla di grave – il bilancio comunque è buono – ma tanto è bastato a far scattare un po’ di vendite su un titolo che ha corso molto negli scorsi anni.
     
     
     
     

    Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

    Voglio accedere a questo contenuto!
  • Analisi

    Accenture: utile in linea, ma cambiano gli obiettivi

    4 mesi fa - giovedì 22 dicembre 2016
    Anche se il ribasso dell’obiettivo sull’utile 2016/17 ha spinto molti investitori a vendere, il titolo resta correttamente valutato.

    Prezzo al momento dell'analisi (21/12/2016): 117,90 USD

    Consiglio: mantieni

    In linea con le nostre attese, Accenture (Isin IE00B4BNMY34) ha realizzato un utile per azione in crescita del 9% nel 1° trimestre (l’anno fiscale termina il 31/8). Il buon andamento delle vendite (+7%) e degli ordini (+7,5%) le ha consentito di confermare gli o­biettivi annuali sul fatturato (tra +5% e +8%) e sul margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) atteso al 14,8% (14,6% nel 2015/16). In seguito al dollaro forte, il gruppo ha dovuto, però, ridurre del 2% l’obiettivo sull’utile per azione 2016/17. Questo ribasso non rimette, comunque, in causa le buone prospettive di Accenture che da anni, grazie all’ampia offerta di servizi di qualità per le imprese, tiene a distanza i concorrenti e ricompensa con generosità gli azionisti. Stimiamo ormai un utile per azione di 5,85 dollari nel 2016/17 e 6,25 dollari nel 2017/18.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Accenture: conti migliori delle attese

    7 mesi fa - lunedì 3 ottobre 2016
    I risultati e le prospettive annunciate dal gruppo, migliori delle nostre attese e di quelle del mercato, hanno spinto il titolo ai massimi storici. Abbiamo alzato le stime sui risultati del gruppo.
    Prezzo al momento dell'analisi (30/09/16): 122,17 USD
    Consiglio: Mantieni


    Accenture (Isin IE00B4BNMY34) ha chiuso l’anno fiscale il 31 agosto con un utile per azione (elementi straordinari esclusi) in crescita di quasi l’11%. La società beneficia del peggioramento della congiuntura economica mondiale: per ridurre i costi “interni”, infatti, le aziende ricorrono temporaneamente a terzi esterni, come Accenture, per lo sviluppo di progetti vari. In particolare, molte aziende si affidano a Accenture per lo sviluppo delle nuove tecnologie (digitalizzazione dei documenti, nuvole elettroniche di dati, sicurezza informatica). Per l’anno fiscale 2016/17 i vertici stimano una crescita del fatturato tra il 5% e l’8%, un rapporto tra utili industriali e fatturato al 14,8% (dal 14,6% del 2015/16) e un utile per azione in salita tra l’8% e il 12%. Alziamo le stime sull’utile per azione 2016/17 a 5,95 dollari (6,32 dollari per il 2017/18).

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Accenture: trimestre in linea con le attese

    10 mesi fa - venerdì 24 giugno 2016
    Il risultato trimestrale è in linea con le attese del mercato e il management è un po’ più ottimista per il resto dell’esercizio.

    Prezzo al momento dell'analisi (23/06/2016): 118,91 USD

    Nonostante la salita degli ultimi mesi, l’azione è correttamente valutata.
    Consiglio: mantieni
    L’americana Accenture (Isin IE00B4BNMY34) –  leader mondiale nella consulenza alle imprese, attiva anche nei servizi di internazionalizzazione – ha pubblicato per il 3° trimestre (l’anno fiscale termina il 31/8) un utile netto in crescita del 13% a 1,41 dollari per azione. Il gruppo ha beneficiato soprattutto del buon orientamento dei suoi servizi nel cloud computing e nella sicurezza. Anche se il management ha rialzato leggermente le sue previsioni annuali, ai prezzi attuali l’azione è ancora correttamente valutata. Mantieni.

    condividi questo articolo

  • Analisi

    Nuovi arrivi

    un anno fa - venerdì 13 maggio 2016
    La nostra selezione di azioni si arricchisce di altre nove società, molte delle quali ti avevamo già consigliato in passato.
    Tra immobili e tecnologia…
    Tra le società che da questa settimana troverai monitorate costantemente c’è Atenor Group (45,05 euro). È un gruppo immobiliare belga, specializzato in grandi progetti urbani, di cui ti avevamo già parlato nel 2015 in occasione di Expo. Dopo uno scivolone conosciuto nella prima metà del 2015, il titolo si è ampiamente ripreso e se avevi seguito il nostro consiglio oggi guadagni circa il 3%. Il suo portafoglio di progetti (15 in tutto) è ormai ben sviluppato e dovrebbe permettergli di mantenere un buon livello di dividendi nei prossimi anni. Inoltre, i progetti nei Paesi dell’Est, che in passato hanno regalato qualche grattacapo, sembrano ora godere di un contesto più favorevole. Il titolo può meritare un acquisto.
    Un’altra new entry è Accenture (116,36 USD), società un po’ a metà strada tra la consulenza e la tecnologia. Tra il 2012 e il 2013 te ne avevamo consigliato l’acquisto: se hai seguito questo consiglio, stai guadagnando tra il 110% e il 74%, grazie anche ai risultati annuali superiori alle attese. Ai prezzi attuali, il titolo è da mantenere.
    Restando nel settore della tecnologia, ad arricchire la nostra selezione entra anche un titolo “di peso” come Alphabet (728,07 USD), la “vecchia” Google, che continua a registrare risultati soddisfacenti ma che deve sempre più spesso far fronte alle accuse di abuso di posizione dominante che potrebbero costarle caro.
     
    …salute e affini…
    Se ci segui già da tempo, ResMed (57,81 USD) non è un nome nuovo: è una società che produce dispositivi per la diagnosi e il trattamento dei disturbi respiratori nel sonno. Te l’avevamo consigliata nel 2014, e da allora il titolo ha messo su il 27% (55% tenendo conto anche del cambio). Dopo questo rialzo, oggi è da mantenere.
    Cambiando settore, ma neanche troppo, entra in selezione anche Air Liquide (84,81 euro), gruppo chimico francese leader mondiale nel settore del gas industriale e medicale. Il 2015 si è chiuso con fatturato e utili in crescita, ma senza grandi soddisfazioni: il titolo è al più da mantenere.
     
    …e un duo ben diversificato
    Entrano in selezione anche due titoli di cui, in passato, abbiamo già avuto modo di parlarti: la svizzera Bell (381,75 CHF), società che produce salumi, carne fresca, pollame e prodotti ittici, e il gruppo postale belga Bpost (24,54 euro). Rispetto a fine 2013, quando te le abbiamo consigliate, guadagni il 65% su Bell (78% tenendo conto del cambio) e il 72% su Bpost. Ai prezzi attuali, entrambi i titoli sono correttamente valutati e da mantenere.
     
    Cari, ma da tenere d’occhio
    Al momento il prezzo di Moncler (15,80 euro) e Mediaset España (11,40 euro) è eccessivo per un acquisto, ma d’ora in poi li terremo costantemente sotto controllo. Non è detto che, in futuro, non possano dare soddisfazioni: e d’altronde Moncler ne ha già date in passato, con un guadagno del 40% al momento del suo debutto in Borsa – operazione a cui ti consigliammo di partecipare.

    condividi questo articolo

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 126,48 USD
Minimo degli ultimi 12 mesi 109,29 USD
ISIN IE00B4BNMY34
Borsa New York
Beta 1,18
Volatilità 15,80 %
Numero di azioni 622.629.900
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 74,08 USD
Settore Alta tecnologia
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 273.959 USD
Punteggio corporate governance 6

Indici chiave per azione (USD)

2016-17 (e) 2015-16 2014-15 2013-14
Dividendo 2,50 2,31 2,12 1,95
Utile corrente 5,40 5,39 4,87 4,64
Utile netto 5,40 6,58 4,87 4,64
Cash Flow corrente 6,57 6,49 5,83 5,54
Cash Flow netto 6,57 7,68 5,83 5,54
EBIT 7,50 7,70 7,08 6,78
EBITDA 8,74 8,87 8,11 7,76
Patrimonio netto 11,31 12,17 9,79 9,11
Patrimonio netto tangibile 4,76 6,36 5,11 5,30

Rendimento in euro

Accenture Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 1,70 % 5,78 % 1,97 %
Rendimento ultimi 6 mesi 4,50 % 13,75 % 12,01 %
Rendimento ultimo anno 10,20 % 11,93 % 18,66 %
Rendimento ultimi 5 anni 20,30 % 8,61 % 15,71 %

Indici finanziari della società

2015-16 2014-15 2013-14
Pay out - 34,98 % 44,32 % 42,66 %
Current ratio - 1,35 1,36 1,46
ROE - 44,57 % 49,78 % 51,32 %
ROE netto - 54,42 % 49,78 % 51,32 %
Margine lordo - 29,53 % 29,80 % 30,38 %
Margine netto - 12,50 % 9,95 % 9,96 %
EBIT margin - 13,82 % 13,48 % 13,49 %
EBITDA margin - 15,92 % 15,44 % 15,44 %
Tax rate - 22,38 % 25,77 % 26,10 %
Gearing - -59,57 -65,19 -122,39
Patrimonio netto / totale attivo - 39,74 % 36,39 % 35,05 %

Dati di Borsa per azione

2016-17 (e) 2015-16
Rendimento da dividendo 2,10 % 1,94 %
Prezzo/utile corrente 22,03 22,08
Prezzo/cash flow corrente 18,11 18,33
Prezzo/patrimonio netto 10,52 9,77
Prezzo/patrimonio netto tangibile 25,00 18,72
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 7,30 % -

(e) : stima

  • Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • (The response is mandatory)

    Precedente Seguente

  • Precedente Seguente

  • Invia