adidas Group

DE000A1EWWW0
Avvisi: ON/OFF
Aggiungi al portafoglio
195,50 EUR 14/12/2018 17:35 Francoforte
-4,50 EUR (-2,25 %) Variazione dall'ultima chiusura
166,85 215,90  52 settimane min max
20,27 % Rendimento a 1 anno
1,70 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Adidas group: tra luci e ombre un mese fa - mercoledì 14 novembre 2018
    I dati del 3° trimestre di Adidas rendono un po’ più credibile il suo obiettivo di redditività a medio termine, ma il calo dell’attività in Europa occidentale fa intravedere alcune fragilità del gruppo.
     
     
     
     

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Adidas Group, vendite in aumento 2 mesi fa - lunedì 24 settembre 2018
    Il prezzo del titolo si mantiene sui massimi degli ultimi anni, aiutato dagli oggettivi successi messi a segno negli ultimi due anni sul mercato nordamericano. Non è, però, il caso di sottovalutare la capacità di reazione della concorrente Nike.

    Prezzo al momento dell’analisi (21/9/2018): 211,10

    Consiglio: vendi

    Il 2° trimestre della tedesca Adidas (Isin DE000A1EWWW0) è stato buono: il fatturato è risultato in crescita del 10% (effetti di cambio esclusi) e il margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) è salito all’11,3%. La crescita delle spese di pubblicità per i mondiali di calcio è stata compensata dall’aumento di volumi e prezzi di vendita nei canali più redditizi (soprattutto online). In Nord America la crescita resta superiore a quella di Nike (+3%), ma sta rallentando (+15,6% dal +28,1% di un anno fa). È segno che la concorrente si sta riprendendo e potrebbe ostacolare Adidas. Il gruppo ha, inoltre, dovuto mettere in bilancio svalutazioni per il marchio Reebok (-3% le vendite trimestrali). I vertici hanno confermato gli obiettivi 2020 (26 miliardi di euro di fatturato e redditività industriale all’11,5%), ma siamo scettici.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Adidas contro Nike, una partita senza vincitori né vinti 5 mesi fa - lunedì 9 luglio 2018
    La tedesca Adidas è alla ricerca di una nuova boccata d’ossigeno, ma il mercato teme gli effetti di una guerra commerciale con l’americana Nike.

    Prezzo al momento dell'analisi (06/07/2018): 181,75 euro

    Ai prezzi attuali l’azione è, secondo noi, cara.

    Consiglio: vendi

    Adidas (Isin DE000A1EWWW0) e Nike, i due gruppi che vestono le squadre dei Mondiali di calcio, continuano a rincorrersi. Se Nike, la n°1 al mondo nel settore degli articoli sportivi, continua a dominare in Nord America, Adidas si è data come obiettivo di raddoppiare a medio termine la sua quota di mercato in questa regione (portandola al 20%). Questa offensiva ha fatto sì che, nel 2017, il suo fatturato in Nord America crescesse del 27% (senza effetti di cambio). Ma ancora non è finita: la competizione tra i due giganti rischia di diventare sempre più agguerrita. Entrambi mirano ai Paesi emergenti e la Cina è, senza dubbio, al centro della contesa. Questo Paese, che al momento rappresenta solo il 10% del mercato degli articoli sportivi (14,1% del fatturato di Nike e 17,9% del fatturato per Adidas nel 2017), ha, infatti, un potenziale enorme (è un Paese 4 volte più popolato degli Stati Uniti, che oggi rappresentano il 40% di questo settore). La sua redditività, già piuttosto elevata, rischia, però, di ristagnare e le tensioni nel commercio internazionale rischiano di ostacolare le mire espansionistiche dei due avversari. In ogni caso Adidas, come anche Nike, non si scoraggia e conferma il suo obiettivo di 26 miliardi di euro di fatturato nel 2020 (contro 21,2 miliardi nel 2017); un obiettivo difficile da centrare, vista la guerra commerciale con Nike negli Usa e le crescenti incertezze in Cina.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Adidas Group: ricavi in crescita, ma... 7 mesi fa - lunedì 14 maggio 2018
    Nonostante i buoni dati trimestrali e la conferma degli obiettivi annuali, il mercato non ha premiato il titolo: c’è il rischio che i Mondiali di calcio 2018 non giovino agli affari del gruppo al pari di quelli del 2014.

    Prezzo al momento dell'analisi (11/05/18): 189,25 EUR
    Consiglio: Vendi

     

    Adidas (Isin DE000A1EWWW0) ha chiuso il 1° trimestre con ricavi in crescita del 10% (cessioni e acquisizioni escluse) e con un utile per azione in salita del 17%. Sono andate bene, a livello geografico, le vendite in Nord America e Cina (i ricavi segnano rispettivamente +21% e +26%) e una buona spinta è arrivata dal commercio elettronico (ricavi +27%). Se è vero che le vendite delle magliette per i Mondiali di calcio (12 squadre su 32 hanno scelto Adidas) hanno iniziato ad aiutare i conti, è altrettanto vero che c’è il timore che alla fine i Mondiali in Russia giovino meno alle vendite del gruppo di quelli del 2014 in Brasile. È qualcosa che rende nervoso il mercato: si tratta dell’evento sportivo principe. Se Adidas non dovesse riuscire a sfruttarlo come si deve, regalerebbe un vantaggio non da poco alla concorrenza, molto agguerrita. Per questo, ai prezzi attuali, il titolo è caro.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Adidas Group: solidi risultati annuali 8 mesi fa - lunedì 26 marzo 2018
    I solidi risultati annuali, l’aumento del 30% del dividendo e il lancio di un piano triennale di acquisto di azioni proprie hanno spinto di nuovo in alto il titolo. 

    Prezzo al momento dell'analisi (23/03/2018): 195,15 euro

    In base alle nostre stime sull’utile per azione 2018 (8,15 euro) e 2019 (9,5 euro), ai prezzi attuali l’azione resta, però, cara.

    Consiglio: vendi

    Grazie a un robusto 4° trimestre (+19% il fatturato senza effetti di cambio), i ricavi di tutto il 2017 di Adidas (Isin DE000A1EWWW0) sono saliti del 16% e la redditività industriale si è attestata al 9,8%. L’utile per azione è cresciuto meno dei ricavi (+6,7%), ma solo a causa di sfavorevoli effetti fiscali (negli Usa) e di perdite sulla vendita di attività marginali (legate a golf e hockey). Vendite in Cina, Usa e tramite internet vanno bene e così il gruppo ha rialzato dall’11% all’11,5% l’obiettivo sulla redditività industriale nel 2020. Secondo noi, però, il management sta sottovalutando la concorrenza di Nike che, per riconquistare le quote di mercato perse negli Usa, potrebbe scatenare una guerra dei prezzi che metterebbe sotto pressione i margini di guadagno del gruppo. La prudenza si impone: se lo hai in portafoglio, approfitta della recente salita di prezzo del titolo per disfartene.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 215,90 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 166,85 EUR
ISIN DE000A1EWWW0
Borsa Francoforte
Beta 0,87
Volatilità 27,12 %
Numero di azioni 209.216.100
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 41,78 EUR
Settore Beni di consumo
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 414 EUR
Punteggio corporate governance 5

Indici chiave per azione (EUR)

2018 (e) 2017 2016 2015
Dividendo 3,40 2,60 2,00 1,60
Utile corrente 8,15 5,42 5,08 3,15
Utile netto 8,15 5,42 2,65 3,15
Cash Flow corrente 10,75 9,30 7,05 5,08
Cash Flow netto 10,75 9,30 7,05 5,08
EBIT 11,90 8,73 7,45 5,03
EBITDA 14,50 12,62 9,42 6,98
Patrimonio netto 27,10 26,60 27,70 26,70
Patrimonio netto tangibile 23,44 23,05 23,11 19,75

Rendimento in euro

adidas Group Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi -4,90 % -7,20 % -6,10 %
Rendimento ultimi 6 mesi 2,52 % -10,00 % -0,93 %
Rendimento ultimo anno 20,27 % -10,57 % 3,13 %
Rendimento ultimi 5 anni 20,16 % 2,44 % 12,56 %

Indici finanziari della società

2017 2016 2015 2014
Pay out 48,31 % 39,63 % 50,47 % 61,84 %
Current ratio 1,37 1,31 1,40 1,68
ROE 18,53 % 16,76 % 11,86 % 9,21 %
ROE netto 18,53 % 16,76 % 11,86 % 9,21 %
Margine lordo 49,49 % 49,60 % 48,93 % 48,49 %
Margine netto 4,97 % 5,19 % 3,74 % 3,36 %
EBIT margin 7,98 % 7,58 % 5,91 % 5,52 %
EBITDA margin 11,54 % 9,59 % 8,21 % 8,26 %
Tax rate 36,01 % 29,41 % 35,48 % 35,33 %
Gearing -8,09 1,78 9,05 5,44
Patrimonio netto / totale attivo 40,66 % 39,88 % 39,93 % 42,80 %

Dati di Borsa per azione

2018 (e) 2017
Rendimento da dividendo 1,70 % 1,30 %
Prezzo/utile corrente 24,50 36,84
Prezzo/cash flow corrente 18,58 21,47
Prezzo/patrimonio netto 7,37 7,51
Prezzo/patrimonio netto tangibile 8,52 8,66
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 5,34 % -

(e) : stima

×
Partecipa al sondaggio:
adidas-group
Raccomanderesti l'utilizzo di questa pagina alla tua famiglia e ai tuoi amici? Puoi indicare un giudizio compreso tra 1 (assolutamente no) e 10 (assolutamente sì) *
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
Lasciaci un commento (opzionale)
Invia