Agfa - Gevaert

BE0003755692
4,262 EUR 24/02/2020 15:56 Bruxelles
-0,15 EUR (-3,44 %) Variazione dall'ultima chiusura
3,210 4,860  52 settimane min max
27,14 % Rendimento a 1 anno
0,00 % Rendimento da dividendo
tutti i dettagli
Contenuto premium

Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

Come valutiamo le azioni

Articoli

  • Analisi
    Agfa-Gevaert: vende parte della divisione salute 21 giorni fa - lunedì 3 febbraio 2020
    La vendita, annunciata a inizio di dicembre, di una parte delle attività legate alla salute è ormai ufficiale. 

    Questo è un contenuto riservato agli abbonati. In via esclusiva puoi accedere anche tu e provare i nostri servizi.

    Desidero accedere a questo contenuto
  • Analisi
    Agfa-Gevaert vende alcune attività 2 mesi fa - lunedì 9 dicembre 2019
    La belga Agfa-Gevaert sta trattando con l’italiana Dedalus la vendita della parte più redditizia della sua divisione legata alla salute. Il mercato sembra approvare questa operazione, tanto che il titolo si è portato sui massimi dal 2017. 

    Prezzo al momento dell’analisi (6/12/2019): 4.77 euro

    Consiglio: mantieni

    Lo scorso marzo Agfa-Gevaert (Isin BE0003755692) aveva deciso di mettere in vendita una parte delle attività legate alla salute: software amministrativi e finanziari per ospedali e laboratori, strumentazioni per immagini mediche… Sono attività che hanno pesato fino all’11% del fatturato e tra il 25% e il 30% dell’utile industriale di Agfa. Ora il progetto si sta concretizzando: Agfa sta trattando, in esclusiva, con Dedalus. Si parla di un prezzo di 975 milioni di euro: se l’operazione dovesse perfezionarsi, si tratterebbe di un introito di circa 5,70 euro per azione a fronte di un patrimonio netto di circa 1,60 euro per azione. Che ne farà Agfa di tutto questo denaro? Risanerà il piano pensionistico del personale, che ha un buco pari a 5,80 euro per azione? Pagherà un dividendo straordinario? Farà acquisizioni? Ufficialmente studia tutte queste possibilità e alcune, secondo noi, possono essere rischiose.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Agfa-Gevaert: finalmente buone notizie 6 mesi fa - venerdì 30 agosto 2019
    I conti del secondo trimestre hanno regalato qualche soddisfazione.

    Prezzo al momento dell'analisi (29/08/2019): 3,61 euro

    Sostenuta da diversi elementi che ne hanno favorito la crescita, Agfa-Gevaert (Isin BE0003755692) ha registrato un progresso del 3% nelle vendite del 2° trimestre (+1,6% senza tener conto dell’effetto dei cambi). È la prima volta dal 2015! La riorganizzazione delle attività di radiologia in Cina porta evidentemente frutti, e la collaborazione con Lucky HuaGuang ha permesso di limitare i danni in alcuni settori sotto pressione. Combinato con un buon controllo dei costi, questo si è tradotto in un rialzo della redditività operativa (9,6% contro l’8,7% di un anno fa) e in un utile di 0,09 euro per azione (contro 0,03 euro per azione nel 2° trimestre 2018). Il che significa che l’anno 2019, contrariamente alle attese iniziali, potrebbe chiudersi con un leggero utile. Infine, c’è attesa per il processo di vendita di una parte delle attività Healthcare in autunno. Nell’attesa, mantieni.

    Vuoi leggere tutte le analisi dei nostri esperti senza limiti? Abbonati ad Altroconsumo Finanza.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Cala il fatturato di Agfa-Gevaert 9 mesi fa - lunedì 27 maggio 2019
    Alla fine Agfa ha deciso di vendere una parte della sua divisione healthcare anziché quotarla in Borsa, come precedentemente annunciato. La scelta non ha entusiasmato il mercato, anche se l’introito dovrebbe essere rilevante. 

    Prezzo al momento dell’analisi (24/05/2019): 3.78 euro

    Consiglio: mantieni

    Nel 1° trimestre il fatturato di Agfa-Gevaert (Isin BE0003755692) è sceso del 3,3% (effetti di cambio esclusi) e il margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) è rimasto sotto pressione (al 6,1%). Il gruppo ha, così, registrato una perdita di 0,02 euro per azione. Per ridurre i costi, troppo elevati considerato il calo delle vendite, Agfa continua a riorganizzarsi, ma gli oneri di ristrutturazione pesano per ora sui risultati. Anche ammesso che nei prossimi mesi riesca a stabilizzare il margine industriale all’8%, rischia di chiudere in rosso il 2019. Nel 2° semestre il gruppo venderà il 50% circa della divisione di servizi tecnologici per il settore medico; essendo l’attività più redditizia, potrebbe ricavarne 400 milioni di euro su una capitalizzazione attuale di tutta Agfa (numero delle azioni moltiplicato per il loro prezzo) pari a circa 650 milioni di euro. Come li userà? Purtroppo, per il momento, non ci è dato saperlo.

    condividi questo articolo

  • Analisi
    Fatturato in calo per Agfa 11 mesi fa - lunedì 25 marzo 2019
    Nel 2018 Agfa ha continuato a registrare un calo delle vendite e ha chiuso l’anno in rosso per i pesanti costi di ristrutturazione. L’azione comunque ha retto e ora la riorganizzazione è terminata. 

    Prezzo al momento dell’analisi (22/3/2019): 3.68 euro

    Consiglio: mantieni

    Come da attese, nel 2018 il fatturato della belga Agfa-Gevaert (Isin BE0003755692) è sceso ancora (-8%) e il margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) è arretrato all’8% (9,1% nel 2017). A causa degli oneri di ristrutturazione, il gruppo ha archiviato una perdita di 0,14 euro per azione. Il 2019 non sarà migliore: il fatturato dovrebbe erodersi ancora e se il margine industriale si manterrà tra l’8% e il 9% sarà già tanto. Stimiamo per il 2019 un utile per azione di 0,20 euro solo grazie al calo degli oneri di ristrutturazione. Ormai Agfa si è riorganizzata in 4 segmenti indipendenti (servizi per tipografie, immagini mediche, stampa digitale, attività tecnologiche per il settore medico) e potrà moltiplicare le alleanze (come quella con la cinese Lucky nelle soluzioni per le tipografie) e migliorare nel tempo la redditività.

    condividi questo articolo

Altro

Informazioni chiave

Carta d'identità

Massimo degli ultimi 12 mesi 4,860 EUR
Minimo degli ultimi 12 mesi 3,210 EUR
ISIN BE0003755692
Borsa Bruxelles
Beta 1,17
Volatilità 39,94 %
Numero di azioni 171.850.700
Capitalizzazione di Borsa (in miliardi) 0,77 EUR
Settore Industrie e servizi vari
Volume delle transazioni (media giornaliera, in migliaia) 1.201 EUR
Punteggio corporate governance 7
Paesi Belgio

Indici chiave per azione (EUR)

2020 (e) 2019 (e) 2018 (e) 2016
Dividendo 0,00 0,00 0,00 0,00
Utile corrente 0,25 0,03 -0,14 0,42
Utile netto 0,25 0,03 -0,14 0,42
Cash Flow corrente 0,73 0,51 0,26 0,80
Cash Flow netto 0,73 0,51 0,26 0,80
EBIT 0,70 0,51 0,35 0,99
EBITDA 1,18 0,98 0,75 1,42
Patrimonio netto 1,80 1,55 1,47 1,28
Patrimonio netto tangibile -1,25 -1,50 -1,49 -1,90

Rendimento in euro

Agfa - Gevaert Stoxx Europe 600 S&P 500
Rendimento ultimi 3 mesi 3,15 % 6,53 % 11,15 %
Rendimento ultimi 6 mesi 38,46 % 15,86 % 19,37 %
Rendimento ultimo anno 27,14 % 15,81 % 27,25 %
Rendimento annualizzato degli ultimi 5 anni 15,67 % 2,39 % 10,96 %

Indici finanziari della società

2019 (e) 2018 (e) 2016 2015
Pay out - - 0,00 % 0,00 %
Current ratio - - 1,79 1,80
ROE - - 32,56 % 27,19 %
ROE netto - - 32,56 % 27,19 %
Margine lordo - - 33,78 % 31,82 %
Margine netto - - 3,15 % 2,68 %
EBIT margin - - 6,54 % 6,08 %
EBITDA margin - - 9,38 % 8,39 %
Tax rate - - 30,43 % 18,39 %
Gearing - - -7,14 21,64
Patrimonio netto / totale attivo - - 10,71 % 11,16 %

Dati di Borsa per azione

2020 (e) 2019 (e)
Rendimento da dividendo 0,00 % 0,00 %
Prezzo/utile corrente 17,64 147,00
Prezzo/cash flow corrente 6,04 8,65
Prezzo/patrimonio netto 2,45 2,85
Prezzo/patrimonio netto tangibile - -
Prezzo per valore patrimoniale netto - -
Rendimento a lungo termine 4,93 % -

(e) : stima