Analisi
ABB 19 anni fa - martedì 6 gennaio 1998

ABB (1.865 franchi svizzeri) è un gruppo elvetico-svedese attivo nella produzione e distribuzione di energia, nei sistemi industriali e nei mezzi di trasporto. La sua struttura, articolata in 1300 società, è estremamente flessibile. Questo consente una rapidità d'azione, dimostrata ancora una volta nel fronteggiare la crisi in provenienza dell'Asia, area geografica in cui il gruppo realizza un quarto dei ricavi. Con notevole abilità ABB si sta infatti accingendo a spostare rapidamente buona parte della produzione dall'Europa e dagli USA verso l'Asia, per poter sfruttare la svalutazione delle monete asiatiche (i prodotti esportati saranno meno cari). In questo modo aumenterà la sua competitività nel Vecchio Continente (in cui realizza oltre metà delle vendite), dove inoltre la domanda dei suoi prodotti è in ripresa.

A più lungo termine, il gruppo sarà meglio posizionato per sfruttare anche la ripresa della crescita in Estremo Oriente, guadagnando così nuove quote di mercato a livello mondiale. Sebbene nell'immediato la ristrutturazione peserà sui risultati con una riduzione degli utili di circa 80 franchi svizzeri per azione, i suoi effetti garantiranno un forte aumento dei profitti nei prossimi anni.

Grazie alla sua flessibilità, ABB riposiziona i propri siti produttivi e migliora così le proprie prospettive. L'azione è correttamente valutata. Acquistare.

 

ABB

Eccessivo il ribasso del prezzo (in franchi svizzeri) per la crisi asiatica. ABB ha già ben reagito. Acquistare.

 

 

 

condividi questo articolo