Analisi
Italgas 19 anni fa - martedì 27 gennaio 1998

ITALGAS

Italgas (6.950 lire) è la principale società di distribuzione al dettaglio di gas in Italia. Serve 5.872.000 clienti, di cui circa 5 milioni in Italia e il resto in Ungheria.

La società è in corsa con la belga Tractebel per l'acquisizione del 43% dell'AEM di Torino (azienda municipalizzata per la produzione e distribuzione di energia elettrica). Inoltre ha una partecipazione del 9% nel consorzio Picienne Italia (con Mediaset, British Telecom, Telenor e Ina), che è in lizza per aggiudicarsi la licenza per il terzo gestore di telefonia mobile in Italia. Entrambe le operazioni - che avrebbero ritorni positivi sugli utili - procedono comunque in ritardo rispetto ai tempi originariamente programmati. Italgas intanto continua a consolidare la sua presenza nel settore del gas (rinnovo concessioni, acquisizione nuovi clienti...) senza trascurare il piano di contenimento dei costi (riduzioni personale, unificazione strutture amministrative, cessione di alcune società minori...) per migliorare la redditività dell'azienda.

Ai prezzi attuali il titolo è caro e sopravvaluta le prospettive future di crescita della società. Potete vendere ma al di sopra delle 7.000 lire. Nel breve termine, infatti, la vittoria della gara per la telefonia cellulare o l'acquisizione dell'AEM di Torino potrebbero far salire ancora il titolo. Gli speculatori possono mantenere nella speranza di un possibile proseguimento della salita.

 

ITALGAS

 

 

Solo l'ingresso nella telefonia rende l'azione interessante. Gli speculatori mantengano. Gli altri vendano.

 

 

condividi questo articolo