Analisi
Boeing 19 anni fa - martedì 3 febbraio 1998

BOEING

L'americano Boeing (47,63 dollari) è il principale costruttore di aerei al mondo. I risultati '97 del gruppo riflettono le sue difficoltà attuali: per la prima volta dagli anni 50 sono in rosso (perdita di 0,18 USD per azione). Ciò a causa della spese per la riorganizzazione, che hanno toccato 3 dollari per azione, e che nel '98 aumenteranno ancora di 1 dollaro per azione. Fortunatamente il settore dell'aviazione civile è in piena crescita e dovrebbe restarlo anche nei prossimi anni, nonostante la crisi asiatica. A partire dal '99 ci aspettiamo quindi che Boeing torni a generare utili in forte crescita.

L'azione è correttamente valutata, ma la ristrutturazione comincerà a dare frutti solo fra qualche anno. Mantenere, ma non acquistare.

 

condividi questo articolo