Analisi
Ici 19 anni fa - martedì 24 febbraio 1998

ICI

ICI (1.082 pence), il principale gruppo chimico britannico, ha annunciato per il '97 un utile (senza elementi straordinari) in calo di ben il 32% rispetto al '96. Un dato tuttavia scarsamente significativo perché il gruppo è in piena ristrutturazione delle attività: si orienta sempre di più verso le specialità chimiche a scapito della chimica di base. Inoltre ICI potrebbe presto cedere anche la divisione chimica industriale vista l'intenzione del gruppo di sbarazzarsi delle attività più cicliche (più sensibili all'andamento dell'economia) per focalizzarsi su quelle meno dipendenti dagli alti e bassi dell'economia e con i margini di guadagno più elevati. Una strategia che dovrebbe migliorare considerevolmente le sue prospettive di utili. Di conseguenza riteniamo realistiche le previsioni di ICI di aumentare nei prossimi anni i propri utili dell'8% l'anno. Nel frattempo il gruppo continuerà a cedere le proprie attività più cicliche e ad utilizzarne gli incassi per risanare la propria situazione finanziaria, che si è deteriorata in seguito all'acquisizione delle specialità chimiche di Unilever.

L'azione è correttamente valutata e ICI ha buone prospettive. Al prezzo attuale non vi consigliamo tuttavia di acquistare, ma di mantenere.

 

condividi questo articolo