Analisi
Lafarge 19 anni fa - martedì 24 febbraio 1998

LAFARGE

Il francese Lafarge (412,9 franchi francesi), il N° 2 al mondo nel cemento, è attivo anche nel calcestruzzo, le tegole... Nel '97, come previsto, le sue vendite sono cresciute del 19%, grazie soprattutto alla nuove acquisizioni e all'apprezzamento del dollaro (che ha gonfiato le vendite realizzate all'estero dopo la conversione in franchi francesi). Il suo utile per azione dovrebbe toccare i 25 franchi francesi nel '97, mentre per il '98 ne prevediamo una crescita di circa il 24%. Il gruppo beneficerà infatti di una certa ripresa del consumo di cemento in Francia, della forte domanda di cemento in Nord America e del contributo del produttore britannico di granulati, tegole... Redland, recentemente acquisito. Anche se continuiamo a giudicare questa acquisizione non molto interessante, siamo tuttavia un po' più ottimisti in seguito alla determinazione di Lafarge di ristrutturare rapidamente le attività di Redland in modo che possano generare migliori risultati fra 3 anni. Inoltre il gruppo continua ad espandersi nei Paesi emergenti: acquisizioni in Honduras e Filippine, progetti in Cina e in India.
La rapida ristrutturazione di Redland progettata da Lafarge rafforzerà la redditività del gruppo che potrà investire maggiormente nella sua internazionalizzazione, finora piuttosto scarsa. L'azione è conveniente, potete acquistare.

LAFARGE

 

Nonostante la salita in seguito alle recenti acquisizioni, il titolo (in franchi francesi) resta interessante.

 

 

condividi questo articolo