Analisi
SAP 19 anni fa - martedì 3 febbraio 1998

SAP

SAP (622 marchi), il gigante tedesco dei programmi informatici, è leader mondiale di quelli per la gestione di impresa (ERP). Nel 1997 le vendite e l'utile per azione del gruppo sono cresciute del 62%, gonfiate anche dal forte apprezzamento del dollaro e della sterlina rispetto al marco. Per il '98 prevediamo comunque una crescita delle vendite di circa il 40%. I programmi ERP sono infatti molto richiesti dalle società e la nuova versione del suo programma principale R/3 dovrebbe soddisfare meglio le esigenze delle piccole e medie imprese e permettere un migliore sfruttamento di Internet per il commercio elettronico. Infine SAP, grazie ai suoi programmi d'avanguardia, dovrebbe beneficiare più dei concorrenti delle scadenze dell'euro e l'anno 2000, che obbligheranno le imprese a aggiornare i propri sistemi informatici.

Anche se finora niente indica un rallentamento dell'attività di SAP nel Sud-est asiatico (13% delle vendite), il rischio resta e si aggiunge a quello inerente al settore dell'alta tecnologia. In più, vista l'attesa forte crescita della spesa per il personale (aumentato di quasi il 40%) un aumento delle vendite meno forte del previsto penalizzerebbe sensibilmente gli utili. Siamo comunque convinti che SAP centrerà i suoi obiettivi. L'azione è correttamente valutata. Chi ha sangue freddo può acquistare.

 

SAP

Il '97 è stato un anno eccezionale per SAP. L'azione (in marchi) è rischiosa, ma resta promettente. Acquistare.

 

 

condividi questo articolo