Analisi
Générale de Banque 19 anni fa - martedì 19 maggio 1998

GENERALE DE BANQUE

Ormai è ufficiale: la banca belga Générale de Banque (G-Banque; 21.850 franchi belgi) sarà acquisita dal gruppo belga-olandese di bancassicurazione Fortis. La Générale de Belgique, principale azionista della G-Banque, e qualche altro gruppo venderanno a Fortis la loro partecipazione del 33%. In seguito Fortis farà un'offerta (di scambio) sulle azioni G-Banque possedute dal pubblico: 7 azioni Fortis Ag per ogni 3 azioni G-Banque.
La G-Banque non sembra guadagnare molto dall'operazione, eccetto in campo assicurativo dove, oggi poco presente, potrà rafforzarsi grazie a Fortis. L'integrazione fra la G-Banque e la CGER (il polo bancario di Fortis in Belgio) comporterà, invece, con tutta probabilità la chiusura di numerose agenzie (doppi impieghi,...), cosa che fra l'altro costerà molto cara alla banca (indennità di licenziamento,...).
Dopo l'operazione l'azione Générale de Banque non sarà più quotata in Borsa. Viste le nostre riserve su questa operazione, nonostante l'azione sia correttamente valutata, non vi consigliamo di acquistare. Se possedete l'azione attendete l'offerta di scambio che correrà dall'8 al 19 giugno. Per il momento non fate nulla: vi comunicheremo i dettagli non appena saranno noti (presto introdurremo in selezione Fortis che, dalla sua creazione nel 1990, ha realizzato una serie di acquisizioni di successo).

condividi questo articolo