Analisi
Magneti Marelli 19 anni fa - lunedì 8 giugno 1998

MAGNETI MARELLI

Magneti Marelli (MM - 4.295 lire), produttore di componenti per auto (climatizzatori...) ha appena annunciato di voler aumentare la produzione di componenti nella filiale Cofap, in Brasile. Mira così a ottenere un aumento del fatturato in tale Paese di circa il 12% annuo entro il 2000. La situazione è attualmente difficile: nei primi quattro mesi dell'anno, la produzione di auto in Brasile è crollata del 16% rispetto allo stesso periodo del '97. Si intravede tuttavia un miglioramento per la seconda metà dell'anno. Il Brasile è l'esempio degli sforzi d'internazionalizzazione intrapresi in questi ultimi anni da MM. Nel medio termine sono anche previsti nuovi investimenti sia in Europa sia in Asia. Con questa strategia, il gruppo cerca di rispondere alla domanda dei costruttori d'auto in tutto il mondo. MM non trascura inoltre la propria redditività. Continua a sviluppare, da un lato, la produzione di componenti ad alto valore aggiunto e con un forte contenuto tecnologico e, dall'altro, la produzione per il mercato dei pezzi di ricambio. Un mercato, quest'ultimo, caratterizzato da una minore pressione sui prezzi rispetto a quello di primo assemblaggio.
Le difficoltà del mercato brasiliano hanno provocato un calo dell'azione. I punti di forza del gruppo restano comunque intatti. L'azione è correttamente valutata. Potete acquistare.

MAGNETI MARELLI

Lo sviluppo internazionale e la crescita della redditività faranno salire il titolo. Acquistare.

 

 

condividi questo articolo